Black and white


Architetti Giulio Zucchi

Il rosso, il bianco e il nero dominano nel soggiorno di un appartamento di soli 48 mq al centro di Lecco, in Brianza.
Qui la prima cosa che colpisce è il camino sferico sospeso nel vuoto, un manufatto tecnologico che sembra arrivare da un film di fantascienza.
Le due poltroncine superimbottite provengono invece da un interno anni ’60 demolito.
L’arch. Giulio Zucchi di Monza che ne ha curato la ristrutturazione ci ha detto: “In questo interno ogni cosa può diventare un elemento di discussione e di approfondimento”.
È il caso di prenderlo in parola e di chiedersi la ragione di alcune scelte come le tende a pannelli neri.
Di forte immagine, riprendono la nera verticalità della canna fumaria del camino, anche se in un ambiente così piccolo rischiano di far sentire lo spazio troppo chiuso e claustrofobico.

Qui la volontà progettuale non era orientata verso un ambiente genericamente gradevole, ma andava alla ricerca di uno spazio fortemente caratterizzato.
Di qui la scelta di un camino così particolare come il modello Edofocus 630 di Celsius Italia: una sfera nera appesa a
un tubo egualmente nero che scende dal soffitto come un’astronave. Cosa c’entra questo interno con un luogo potenzialmente ameno come Lecco? Nulla. È un puro atto di contrapposizione.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)