Outdoor

Legno non trattato, stuoie in fibre d’erba, coperture in canniccio e paglia, arredi e divisori in bambù: questi gli ingredienti base degli arredi nell’ opera di riqualificazione e restyling totale del “look” di un’area di circa 1500 mq adibita a stabilimento balneare. Tale spazio, in passato, è sempre stato lasciato vuoto, prestandosi a divenire una zona di collegamento tra le postazioni prendi sole e i servizi presenti in origine sotto il portico dell’edificio, quali ristorante self-service, bar, direzione e toilette. L’area attualmente accoglie una pedana di forma poligonale costituita da listoni di legno di abete naturale su cui insiste una postazione lettura semi-aperta, con sedute e piano di appoggio, con copertura ad ombrellone in legno e canne di bambù e un’ampia tenda stile “vela”, in telo bianco e pali in legno. Attorno alla suddetta pedana, fulcro dello spazio, trovano posto le classiche strutture leggere a “pergolato”, sempre in legno, e copertura in canniccio per caratterizzare alcune nuove attività proposte dai gestori. Tutti gli arredi e le strutture inserite sono provvisorie, smontabili e ritirabili a fine stagione e sono proposte in materiali eco-compatibili, in linea con la tendenza del ritorno al naturale e al biologico

Condividi
Pubblicato in FARE

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)