Appuntamento in Val Gardena

Dagli USA per Unika

L’edizione di quest’anno di Unika, nona edizione della nota mostra di scultura gardenese, si è svolta dal 5 al 7 settembre 2003 a Ortisei Roncadizza (BZ). L’esposizione è cominciata con un impressionante show, a base di colpi d’ascia e colpi di tamburo, nel laboratorio dello scultore. I musicisti sono accorsi da tutte le parti della provincia, secondo l’idea lanciata da Egon Dejori, e hanno messo in scena una speciale esecuzione per la cerimonia di apertura. Le sculture di maggiori dimensioni sono state sollevate e trasportate con gru e camion dal centro tennistico di Ortisei al luogo in cui sono sorte, ossia il laboratorio dello scultore dove non resteranno a lungo, dato che gli espositori di Unika hanno potuto avviare nuovi contratti che promettono di svilupparsi positivamente.

Alcune immagini di statue scolpite dagli artisti della Val Gardena, autentica fucina di scultura in legno e anche in altri materiali. Una tradizione antica garantisce la qualità delle opere.

«Mi sono sorpreso del grande interesse dimostrato», ha affermato Egon Stuflesser, presidente di Unika «anche se quest’anno si parla di un anno di crisi». Alla Mostra erano esposte opere per un valore totale di ben 500.000 Euro. Stuflesser si è rallegrato in modo particolare del fatto che sempre più spesso Unika attiri l’interesse dei giovani. Da dove arrivano gli oltre otto mila visitatori che hanno partecipato all’evento? «La maggior parte dall’Alto Adige, numerosi da altre province italiane, tedesche ed austriache, ed addirittura due estimatori d’arte sono arrivati appositamente dagli Stati Uniti per conoscere più da vicino Unika», ha precisato Stuflesser. I visitatori hanno potuto constatare come l’esposizione ogni anno cresca qualitativamente. Il prossimo anno Unika festeggerà il suo decennale e si promettono grandi cose. «Ci sforzeremo per mettere in piedi qualcosa di ancor più bello, con un numero ancora maggiore di espositori ed un programma di contorno ancor più interessante» ha annunciato Stuflesser.

 

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)