Tradizione e tecnologia

Una casa prefabbricata, con un’immagine tradizionale e rassicurante, può celare però una sorprendente novità sia in fatto di costruzione sia in fatto di contemporaneità tecnologica nelle dotazioni: è il caso di questa abitazione costruita a Limone Piemonte da BARRA & BARRA.
Innanzitutto, è da segnalare la grande rapidità d’esecuzione: in appena sedici settimane è stata ultimata la consegna “chiavi in mano”.
Il montaggio, iniziato il 9 settembre 2009, si è concluso in tempo utile, in modo da  consentire ai committenti di trascorrere le vacanze di Natale all’interno della casa (data l’ubicazione, è utilizzata soprattutto per le vacanze invernali).
La scelta della struttura costruttiva è caduta sul Sistema Eco 140 che, grazie al cappotto termico esterno in lana di roccia ad altissima densità (qui poi coperto dalla perlinatura in legno), permette il raggiungimento di valori di inerzia termica maggiori, con conseguenti benefici nei climi caldi dal momento che il surriscaldamento dei locali interni è molto più lento.La struttura portante interna in legno KVH garantisce elevata robustezza alla parete mentre gli strati in lana di roccia, in fibra di gesso e cartongesso assicurano un ottimo isolamento termo-acustico, con uno spessore totale di 31 cm, raggiungibile dai normali  sistemi di costruzione in muratura tradizionale con spessori decisamente maggiori.
Naturalmente anche le pareti interne hanno caratteristiche isolanti, sia termiche, sia soprattutto acustiche, come pure il solaio interpiano.
E poi il tetto impiegato da BARRA & BARRA é del tipo ventilato, con ben 26 cm di coibente (lana di roccia) e uno spessore complessivo di 44 cm, che assicura una perfetta tenuta non solo agli agenti atmosferici ma anche ai fattori climatici e ai rumori.
Si raggiunge così un elevato isolamento termico: la casa è in Classe A (il consumo di gasolio per riscaldamento è di soli 4 litri annui a metro quadro, contro i 15 di una casa in muratura tradizionale) ed i muri perimetrali garantiscono più di 12 ore di sfasamento termico. Il riscaldamento a pavimento offre la possibilità di gestione a distanza grazie all’utilizzo della domotica.L’abitazione è corredata dell’impianto MyHome della BTicino che permette un pieno controllo dei consumi ed una miglior gestione delle risorse.
I proprietari, residenti a Loano, grazie alle telecamere posizionate sull’esterno dell’abitazione sono in grado di controllare a distanza le condizioni meteo e di comandare tutte le utenze della casa tramite internet.
Questo chalet fa parte di un’operazione immobiliare che comprende altre due case gemelle che verranno consegnate entro il 2011.www.barraebarra.it
Questa è una casa in bioedilizia di 270 mq.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)