A Ortisei una ditta del Cadore

Tra le splendide Dolomiti della Val Gardena, una famiglia di artigiani di Comelico ha realizzato in una nuova costruzione questi interni che, grazie al sapiente reimpiego di legni ricavati da vecchi masi, esprimono con sobrietà ed eleganza l’ineffabile sapore della tradizione.

Una delle caratteristiche più gradevoli negli interni della ditta “Osta i tuttolegno” è la scelta dei partiti decorativi,
l’accuratezza dell’esecuzione e il loro talento nel realizzare decorazioni e intagli nel legno, tutto questo potenziato da
una felice scelta dei complementi compresi quelli in ferro battuto. E’ molto importante anche l’effetto che gli artigiani
della ditta Osta sanno ottenere accostando sapientemente le vene naturali e i nodi del legno.

Nelle foto: L’abete con numerosi nodi (di non grandi dimensioni) viene, nella stanza qui a sinistra, impiegato sulle pareti a lesene e sul soffitto a riquadri, ma non per il pavimento che, come si usava in antico, è diverso, a doghe più larghe e lasciato naturale prevedendo la presenza di un tappeto.

Nella stanza dei ragazzi è stato fatto un letto a castello con di fianco una gran tenda che occulta due lavandini. Qui non erano necessarie aggiunte decorative, ma solo sagome e profilature dal sapore molto tradizionale.

Lo stile tirolese

Tra gli stili tradizionali alpini quello tirolese occupa uno spazio privilegiato. Il fatto che il Tirolo dopo la prima guerra mondiale sia stato diviso in due, metà in Austria e metà in Italia, e che venga preso a modello, per lo stile di vita, anche dalla Baviera, ha fatto sì che il suo stile di arredamento
(come quello dell’abbigliamento) venga oggi coltivato da milioni di persone come una alternativa
country al moderno modo di vivere in città. Per questa ragione si vuole la seconda casa in montagna con uno stile diverso dalla prima: una “pelle” tutta in legno dal sapore antico e contadino come quella della tradizione tirolese. Siccome l’esigenza di avere tali interni non è finita, anche gli artigiani in grado di realizzarli esistono sempre. In questo caso si tratta di “Osta i tuttolegno” originari del Cadore, che portano ovunque la conoscenza di questo lessico decorativo, che sembra semplice ma in realtà necessita di grande esperienza.

E’ importante sapere, quando si vuole una casa con finiture tutte in legno, che gli “Osta” non solo progettano col cliente e realizzano le strutture e le decorazioni su suggerimento dello stesso, ma possono entrare nel vivo dell’arredamento fabbricando anche i mobili, perfino quelli ripresi dall’antico. In questo caso hanno saputo ricreare la calda atmosfera di una ‘stube” tirolese come la si può oggi ritrovare nelle case di montagna d’epoca in queste regioni e, nella foto a destra, hanno reinterpretato in modo molto decorativo il tema del doppio letto a castello per una stanza dei ragazzi di questo stile. Siccome fanno il loro lavoro con passionen ogni accasione è per loro buona per essere elegantemente creativi.

Condividi

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web.
Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagine(cookie)(technical cookies) (statistics cookies)(profiling cookies)