ARCHITETTURA PENSARE

Uno spazio progettato: Il Soppalco

Progettare o ristrutturare uno spazio abitativo significa definire un compromesso tra la disposizione dell’ impianto murario e quello volumetrico, significa, quindi, dar vita a soluzioni architettoniche in cui estetica e funzionalità possano convivere armoniosamente. Il soppalco rappresenta, in questo senso, uno degli elementi architettonici più preziosi, perchè permette l’inserimento di un volume a doppia altezza che consente di collegare visivamente 2 livelli dell’abitazione e di sfruttare al meglio l’altezza degli ambienti. Per ragioni legate a caratteristiche spaziali o di accessibilità, nello spazio soppalcato trovano la loro collocazione funzioni che non richiedono spostamenti continui, come ad esempio la zona notte piuttosto che l’angolo lettura. Considerando, inoltre, che per legge il soppalco deve avere un lato completamente aperto sulla zona sottostante, è fondamentale che le funzioni delle due zone non siano incompatibili.
Designing or restructuring a dwelling signifies a compromise between the walls system and the volumetric space, therefore, architectural solutions are created so that aesthetics and functionality can harmoniously live together. The loft represents one of the most precious architectural elements, because it allows for the addition of a double-height volume by visually linking a home on two levels to take better advantage of the rooms’ height. Due to spatial characteristics, functions that don’t require constant movement are located in the loft space, for example the night area rather than the reading corner. Considering that by law the loft must have one side completely open on the area below, the functions of the two areas must be compatible.

Come calcolare l’altezza nei soppalchi-sottotetto Le misure

LE MISURE PER L’ABITABILITA’
Uno dei fattori principali per consentire l’eliminazione di una parte del solaio del sottotetto è l’altezza. I Regolamenti Edilizi dispongono che l’altezza media del locale non sia minore di 2,70 m con la minima non inferiore a 1,50 m. Nel caso in cui un sottotetto non risulti abitabile, è possibile chiudere le parti più basse con tramezze in muratura, utilizzate come ripostigli, per alzare l’altezza minima e ottenere la media richiesta per l’uso abitativo.
SISTEMI PER DARE ARIA E LUCE
Luce ed aria possono trasformare un sottotetto senza vita in un confortevole spazio abitativo. Le misure dell’apertura dipendono dal rapporto aeroilluminante fissato dalla normativa. Per le finestre da tetto, la superficie vetrata deve essere un decimo di quella calpestabile. Dove è possibile, il “taglio” del tetto permette l’inserimento di un piacevole terrazzino.

HABITABILITY MEASUREMENTS
One of the main reasons for eliminating a part of the garret’s floor is to get height. Building Regulations stipulate that the average height of a room cannot be less than 2.70 m. with the minimum being not less than 1.50 m. In situations where a garret isn’t habitable, it is possible to close the lower parts with masonry partitions, used as closets, to raise the minimum average height required.
SYSTEMS TO GIVE AIR AND LIGHT
Light and air can transform a lifeless garret into a comfortable living space. The opening measures depend on the air-illumination ratio determined by standards. For roof windows, the glass surface must be one tenth of the floor space. Wherever possible, “slicing” into the roof can permit a charming terrace addition.

 

condividi :
Dietro le quinte in una villa catalana
06/10/2005
TRE-A-ITALIA
03/07/2006