ARCHITETTURA FARE PENSARE

Una casa per ogni stagione

IL FUOCO DI UN CAMINO RISCALDA UNA CASA-TORRE IN VERSILIA
Località: Pietrasanta
Materiali: Il camino è realizzato con mezzane di recupero
Testo e Art Direction: Maria Luisa Bonivento
Foto: Tiziano Canu

Maria Ida Giannelli, restauratrice di sculture in legno, terracotta e marmo oltre che di dipinti antichi, vive ed opera a Firenze. Ereditato un antico appartamento nel cuore di Pietrasanta, ne ha realizzato il recupero con l’aiuto di Giuseppe Morelli, pittore, autore dei dipinti che arredano la casa. L’idea è stata di giocare con luci e colori, partendo dalla bussola d’ingresso. Escludendo ogni pretesa di perfezione, hanno proceduto, senza un progetto preciso, passo per passo, come in un gioco di costruzioni per bambini. Avendo entrambi grande dimestichezza con tinte e sfumature, si sono divertiti ad impreziosire le stanze usando colori decisi, spesso in contrasto, che, quando vi batte il sole o la forte luce mediterranea, si accendono, mutando di tonalità e che, al calar della sera, non presentano mai ombre grigie, ma viola o blu, in un affascinante caleidoscopio.

Un camino in un appartamento al mare è un invito ad utilizzare la casa delle vacanze anche al di fuori dei canonici periodi estivi. Quando, tra traffico e inquinamento, le città diventano alienanti e ancora meno adatte al viver sano, è appagante gustare, anche per poco tempo, i ritmi più vicini alla natura e quindi più umani in una antica cittadina toscana come Pietrasanta. Verso il tramonto, dopo una corroborante passeggiata sulle Apuane o un giro alla scoperta delle bellezze artistiche e gastronomiche della zona, o semplicemente dopo aver goduto dei caldi raggi del sole nella terrazza sui tetti, è quanto mai piacevole sorseggiare un vin broulé o un tè al gelsomino, assaporando il tepore che proviene dalle fiamme scoppiettanti nel camino, o, se è la stagione adatta, arrostirvi le castagne appena raccolte sulle vicine colline. Nella cucina-soggiorno ricavata, con semplicità e fantasia, all’ultimo piano dell’antica torre medievale al centro della città fortificata creata da Castruccio Castracani, troneggia il camino che, proprio a causa delle belle proporzioni, mostra una certa imponenza, nonostante l’umiltà del materiale con cui è stato edificato: semplici mezzane recuperate nel restauro del tetto ed accuratamente ripulite.

1. Il camino dalle belle proporzioni, in mezzane recuperate, è affiancato dal dipinto Omaggio a Ingres, opera di Giuseppe Morelli che appare ritratto, nella foto piccola, con la restauratrice fiorentina Maria Ida Giannelli.
2. La vista dal terrazzo che sovrasta l’appartamento mostra il Duomo, la torre dell’Orologio, e le alture verdeggianti che fanno da sfondo a Pietrasanta. Il panorama dei tetti delle vecchie case é incorniciato da due finestrelle le cui le strombature sono dipinte dai due artisti nei colori delle antiche piastrelle incastonate sopra al lavello in marmo del settecento.
3. Il panorama dei tetti delle vecchie case é incorniciato da due finestrelle le cui le strombature sono dipinte dai due artisti nei colori delle antiche piastrelle incastonate sopra al lavello in marmo del settecento.

4., 5. Sulla mensola del camino spicca con grazia una loro opera in legno dorato realizzata con materiale di recupero.
6. Sopra al divano letto Grillo, anni ’70 troneggia un Omaggio a Lempk di Giuseppe Morelli.

 

condividi :
Marzorati: Il clima e la città
02/02/2011
Tessuti che scaldano
14/01/2014