ARCHITETTURA

TRASPARENZE NELLA DINAMICITÀ

Un appartamento nel centro di Saronno: due livelli, una mansarda e lunghe prospettive interne.

Come due livelli diventano uno. Come la mansarda, col fascino delle sue travature, può rendersi presente in tutto lo spazio. Come le pareti diventano segnali che non separano: indicano, invitano, suggeriscono. “La quinta in onice è il catalizzatore dell’ambiente nel suo complesso – riferisce Luigi Macchi – la si incontra subito nell’entrare, col suo colore, le sue venature e la sua leggera luminosità traslucida. Muovendosi nella casa la sua sagoma resta bene in vista, come luogo di riferimento…

L’articolo completo è disponibile in CASA OGGI 1 Acquistalo online o in Edicola!   

Da sempre solo il cuore del legno
http://pro.dibaio.com/osta_tuttolegno

condividi :
Il ritorno della Pala del Giorgione nel Duomo di Castelfranco Veneto
17/01/2006
La storia dell’uomo in otto menù
14/11/2006