ARCHITETTURA FARE PENSARE

Tende bianche, quasi inconsistenti

Quando l’indecisione o la paura di osare prevale, generalmente, si finisce con il scegliere classiche tende bianche. Attenzione, però, a non sottovalutare questo genere di tende che, se possono sembrare una scelta poco originale, in realtà possono conferire all’ambiente una piacevole atmosfera sfumata, evanescente, in grado di filtrare l’esterno con grazia. Le trame di un tessuto bianco si lasciano attraversare dai raggi del sole e con essi giocano, suggerendo giochi di trasparenze e sovrapposizioni senza mai ostacolare il passaggio della luce.

When fear or indecision prevail, you usually end up choosing classic white curtains. Take care, however, not to underestimate this type of curtain, which, although it may seem like an uninspired choice, in actual fact can give a
room a pleasant mellow evanescent atmosphere, capable of gracefully filtering out the exterior. Sunlight can pass
through a white fabric and play on transparency and overlapping effects without ever blocking its passage.

Un gioco di volumi, sottolineato dal contrasto cromatico tra intonaco e mattoni, in cui è incastonata la finestra. Una semplice tenda bianca anche per il particolare serramento della foto a lato. Questa soluzione detta “a vetrage” prevede
l’applicazione di un bastoncino fissato al serramento e di alcuni anellini in ottone che reggono una leggera tendina.

Playing on volumes underlines the chromatic contrast between the plaster and brick in which the window is set. A simple white curtain can also beused for the original window shown in the photo. Known as ‘a vetrage’, this solution requires the application of a small rod fixed to the window and some of the brass rings that hold up a light curtain.

Nella foto: Bianco avorio per il tessuto proposto dalla Fadini – Boussac per la realizzazione di tende.
Ivory white for ‘Passiflore’ curtain fabric (ref. 7342) by Boussac Decoration

Nella foto, parure letto, federe, lenzuola e copripiumini sfusi di Bellora in lino 100% che non si stropiccia e non necessita di essere stirato, realizzati con finissaggio Mascioni.
Photo, sets for the bed, covers, sheets, and loose quilt covers by Bellora in 100% linen that does not crease and does not require ironing, made with Mascioni finishing.
Decorare una finestra è un sogno. Qui viene coperta da petali di fiori ricamati a mano. Il tessuto è puro organza di
cotone. Vossberg.
A window decoration item is a dream. It is covered whis hand embroidered flower petals. The fabric is sheer cotton organdy. Vossberg

Bianco e romantico, ovvero una scelta sofisticata ed elegante per arredare una camera da letto che ospita uno o due letti a baldacchino. Due soluzioni differenti ma altrettanto raffinate: la prima privilegia tessuti morbidi e voluminosi, che ricadono generosamente sul pavimento, come fossero il largo strascico di un abito da sposa, la seconda, più sobria, contenuta, dai tratti lontanamente esotici, “veste” elegantemente la struttura in ferro battuto dei due letti con alcuni veli in morbida organza.Bianco e romantico, ovvero una scelta sofisticata ed elegante per arredare una camera da letto che ospita uno o due letti a baldacchino. Due soluzioni differenti ma altrettanto raffinate: la prima privilegia tessuti morbidi e voluminosi, che ricadono generosamente sul pavimento, come fossero il largo strascico di un abito da sposa,
la seconda, più sobria, contenuta, dai tratti lontanamente esotici, “veste” elegantemente la struttura in ferro battuto dei due letti con alcuni veli in morbida organza.

White and romantic, or rather a sophisticated and elegant way to furnish a bedroom containing one or two four-poster beds. Two different yet equally refined solutions, the first with a predominant use of soft, voluminous fabrics that fall generously to the floor like the wide train of a wedding dress, the second more simple and contained, with exotic features, elegantly ‘dresses’ the wrought iron structure of the two beds with a few elegant veils in soft organza.

condividi :
IN UNO STRETTO LEMBO DI ROCCIA
28/09/2005
Un interno di arte e carattere Gottardo Virdis
30/10/2008