ARCHITETTURA FARE PENSARE

Tecnologia per riscaldare

L’irraggiamento, la conduzione e la convezione, i tre modi di trasmettere il calore, sono sinergicamente utilizzati nella caldaia camino Famar per riscaldare tutta la casa e produrre acqua calda a volontà. Ciò permette un ottimale utilizzo senza che la fiamma viva debba lambire le pareti laterali della stessa oppure piastre ed eventuali tubazioni interne presenti, come nei prodotti tradizionali.

Il principio guida dei prodotti Famar è sfruttare al massimo il calore proveniente dalla combustione della legna recuperandolo anche dai fumi, altrimenti dispersi. Infatti la quantità maggiore di calore è contenuta nei fumi e su questo si basa il funzionamento della caldaia camino Famar. Quindi riscaldamento di tutta la casa e fornitura di acqua calda a volontà anche per villette di 400 mq ed oltre, escludendo totalmente o parzialmente la caldaia a gas e risparmiando grandi quantità di combustibile. La caldaia camino Famar risulta pertanto completamente integrata ed utile per ogni tipo di soluzione si rendesse necessaria.Anche per cucinare… il girarrosto motorizzato a corredo, infatti, consente di ottenere cibi cotti al punto giusto senza provocare odori sgradevoli nell’ambiente. Nel modello di caldaia camino della foto, la particolare struttura (brevettata) della porta a scomparsa evita ogni problema dovuto alle dilatazioni termiche ed ha una apertura laterale che permette un’idonea pulizia del vetro. Particolare sistema di passaggio di un velo d’aria sulla parete interna dell’anta che evita l’affumicamento del vetro. Questo modello è provvisto di produzione di acqua calda sanitaria di serie, vetro ceramico, girarrosto, scivolo per contenimento legna ridisegnato e rinnovato tecnicamente. Cassetto per il contenimento e lo svuotamento semplice della cenere provvisto di griglie di areazione per la ripresa dell’aria. Serranda manuale nella parte inferiore, che in posizione aperta porta i fumi direttamente in canna fumaria, in posizione chiusa li costringe a passare attraverso gli alveoli dello scambiatore. Il modello antina verticale a scomparsa ad angolo presenta gli angoli posteriori smussati per facilitare l’inserimento in un angolo evitando di occupare eccessivo spazio.

 

condividi :
Tecnologia, bellezza e funzionalità
29/11/2011
Regione Piemonte. Le politiche energetiche.
30/11/2005