ARCHITETTURA

Tra le cime di Cortina d’Ampezzo

Nella splendida Cortina, un rustico fienile risalente alla metà dell’Ottocento, con la parte posteriore completamente realizzata in legno, come tipico della zona, è stato ristrutturato dallo Studio Bernardi, così da ricavare un’abitazione nella zona precedentemente non abitata della costruzione.
La ristrutturazione è stata realizzata con antichi legni originali, mentre gli interventi riguardanti gli arredi e ciò che non rientrava nell’aspetto originario dell’architettura (come la scala interna, le camere da letto e la cucina) sono stati costruiti con nuovo legname, quale abete e larice. In questo modo è possibile identificare, anche a livello strutturale, ciò che era preesistente, nettamente separato dalle soluzioni realizzate ex novo.
Per quanto concerne gli arredi, sono stati selezionati dalla proprietaria, l’Arch. Enrica Capodacqua, grande amica dei progettisti, che ha aggiunto elementi particolari e, in alcuni casi, qualche tocco di eccentricità.

Il servizio completo è pubblicato su Case di Montagna n. 92.

Per scaricare gratuitamente la rivista, compila questo form

L’architetto Silvio Bernardi nasce a Cortina nel 1947, si laurea alla IUAV di Venezia e intraprende la libera professione.
Oggi lo Studio Bernardi, coadiuvato dai figli architetti Valentina e Jacopo, ha realizzato oltre cinquecento progetti, privati e pubblici, principalmente a Cortina ma anche nel resto d’Italia e all’estero.
Recentemente è stata pubblicata una monografia a lui dedicata, scritta dai due figli e con foto di Andrea Martiradonna. Sono presenti anche i suggestivi progetti disegnati a mano dall’architetto.

Per contattare lo Studio di Architettura, scrivi la tua email nel seguente form

condividi :
Biocasa ecologica
22/07/2011
Sulle orme dei padri
23/11/2005