ARCHITETTURA FARE

Studiate per vivere

Qualità dell’abitare, libertà di progettare.

Tecnologia e natura: sembrano a volte due universi in contrasto. Nelle case prefabbricate l’apparente contraddizione si risolve in progetti capaci di rispondere a ogni esigenza. Siano fondati su un disegno tradizionale o su concetti di avanguardia, le case prefabbricate si pongono in armonia con l’intorno. Sono il punto di equilibrio tra uomo e ambiente. La grande esperienza acquisita nel corso dei decenni, insieme con l’uso delle più aggiornate tecnologie, hanno contribuito a fare delle case prefabbricate un luogo ideale in cui vivere ogni giorno. La sensibilità verso la protezione dell’ambiente e il risparmio energetico si uniscono e disegnano uno sfondo entro il quale le costruzioni del terzo millennio devono necessariamente muoversi. Le case prefabbricate sono all’avanguardia nel fornire tutte le caratteristiche per questi nuovi standard del vivere nello spazio costruito. E a questi aspetti che attengono al terreno della necessità, si uniscono i pregi estetici, il design di grande flessibilità, la facilità di approccio al progetto: i produttori di case prefabbricate infatti, dispongono generalmente di grandi capacità realizzative e di uffici tecnici in grado di collaborare col cliente sin dall’inizio garantendo risultati “su misura” in tempi brevi.

Il sole è il motivo ispiratore del design di case che si integrano nella natura circostante e che sanno offrire ai propri abitanti il magnifico panorama del cielo e del verde. La casa Berlino di Libella rientra nello standard costruttivo chiamato “3 litri” perché l’architettura è progettata
in modo tale da consentire un risparmio energetico tale da necessitare un consumo di combustibile pari soltanto a 3 litri all’anno per mq di superficie utilizzabile. La grande vetrata protetta dallo sporto del tetto assolve alla duplice funzione di favorire il risparmio energetico nei mesi invernali, assorbendo l’energia dell’irraggiamento solare, e di permettere di godere la bellezza del panorama. La studiata organizzazione degli spazi all’interno della casa, permette agilità di movimenti e comfort. Il soggiorno gode della vista aperta all’intorno e contiguo si trova l’angolo cottura, dove c’è anche un comodo tavolo-bar per prendere l’aperitivo.
È solo un esempio di un sistema architettonico votato alla qualità del vivere.

Scelte da… 99idee Ville e case prefabbricate

Non solo case: il metodo della prefabbricazione consente la realizzazione di strutture di ogni tipo, permettendo una grande flessibilità progettuale. Per esempio Case Dani costruisce, produce e progetta da 35 anni sia abitazioni, sia edifici quali scuole, palestre, alberghi-bar, interi villaggi. Ma la specializzazione principale riguarda le ville prefabbricate, offerte in due tipologie principali: la Muratura Prefabbricata e lo Chalet in legno. Per la prima tipologia, le pareti perimetrali sono realizzate con struttura portante del tipo a telaio con travetti in legno d’abete.

Progettare col cuore, abitare con la ragione: unire
risparmio energetico e gusto personale.

Di qui l’importanza della flessibilità offerta

dalla prefabbricazione.

All’interno del telaio è sistemata una pannellatura in fibra di vetro che funge da isolante termo-acustico, ma naturalmente vi sono altri tipi di isolanti disponibili a seconda delle esigenze specifiche. La finitura esterna è in intonaco cementizio del colore preferito dal cliente. Per la tipologia a Chalet invece le pareti perimetrali sono realizzate in legno di abete trafilato in elementi detti “blinde”, forniti bombé o lisci sulla faccia esterna e lisci su quella interna. Internamente è posta una coibentazione dello spessore di 6 centimetri con perlinatura a rifinitura della parete. Le due tipologie consentono la più ampia flessibilità di progettazione architettonica, adattabile ai diversi gusti e ai vari contesti.

Una vastissima scelta di finiture e un’ampia possibilità di disegni architettonici. La casa prefabbricata è quella che meglio interpreta i desideri del cliente, grazie alla flessibilità nel momento della progettazione come anche della realizzazione.
Wigo-Haus, azienda specializzata oltre che nella produzione di case anche nella carpenteria in legno, nei serramenti, nelle scale e negli arredamenti. Parte dalle aspettative del clientee realizza le proprie creazioni secondo i principi della “bioedilizia”.

All’altissima flessibilità progettuale, si unisce la grande agilità nella possibilità di fornire prodotti secondo i più diversi standard di finitura: dal grezzo, al grezzo avanzato, fino alla fornitura chiavi in mano, tutto compreso, incluso l’arredo.

In Edicola

La sensibilità per la differenziazione: ognuno desidera una casa che sia proprio “sua”, intimamente. Così nasce Blockhaus Casa Blanca – uno dei modelli di Rubner Haus. Questa proposta sorge per venire incontro al desiderio di chi ama rivestire l’atmosfera confortevole della casa in travi di legno, con un manto di bianca eleganza. Le pareti sono in un certo senso “rovesciate”: la struttura in legno massiccio è all’interno, lo strato coibente all’esterno, dove resta a vista solo l’intonaco a base di calce e cemento posato su pannelli termoisolanti in legno, verniciati secondo il gusto. La rapidità nella realizzazione: questo è uno degli aspetti qualificanti della casa prefabbricata. Lo testimonia l’esperienza Rensch-Haus, che da ben 130 anni si dedica alle costruzioni in legno. Chi ha un terreno edificabile, nel breve volgere di sessanta giorni circa, può vedere realizzata la propria casa: a uno o due piani, mono o bifamiliare, classica o moderna. Con un’ampia scelta di finiture e personalizzazioni, tra muri spessi 26 cm con tecnologia multistrato che garantisce il massimo isolamento termo acustico. Tra le tipologie a scelta, si segnalano la Casa La Spezia (1): moderna e funzionale, da 120 a 200 metri quadrati, dotata di ampie finestre nel soggiorno e zona pranzo, e veranda sul retro; gli ambienti per la notte al piano superiore si aprono su un comodo balcone.

Un’altra tipologia è la Casa Dahlem (2), da 100 a 160 metri quadrati, su un unico livello: un edificio compatto, razionale, dotato di ingresso col colonnato posto sopra una scalinata che sorregge un tetto a padiglione. All’interno lo spazio si organizza in modo simmetrico dall’ingresso al bovindo ottagonale, con ampia zona giorno e camere spaziose sul retro.

condividi :
Raffinata sobrietà
17/10/2005
Stufe e Camini
22/12/2006