ARCHITETTURA FARE PENSARE

Strumenti per pregare

Le campane dei Patroni

Nuovo Concerto di Quattro Campane in tonalità Sib inceppate a slancio e carillons. Il nuovo concerto è stato fuso nelle Fonderie Trebino di Uscio (GE) ed ha le seguenti caratteristiche.

Le quattro campane sono in bronzo, lega finissima 78/22, perfettamente intonate, con suono squillante ed argentino, lavorate artisticamente ed artigianalmente. Su ogni campana è riportata l’immagine di: Madonna di Montenero Patrona della Toscana; Santa Giulia Patrona di Livorno; Santa Lucia Patrona della Parrocchia; Sant’Alberto Patrono del (già) Vescovo Alberto Ablondi (che benedisse le campane); inoltre su ciascuna campana è riportato il Simbolo del Giubileo.

CAMPANA NOTA MUSICALE PESO KG. DIAMETRO CM.
1 SIb Kg.295 cm.80
2 DO Kg.205 cm.72
3 RE Kg.140 cm.64
4 MIb Kg.120 cm.60

E’ stato costruito un apposito telaio in acciaio per il sostegno e l’ancoraggio delle quattro campane, in base alla struttura del campanile. Tutte le campane sono state inceppate ed elettrificate per il suono a slancio ed a carillons. Il comando e la programmazione dei suoni delle campane è gestito dal nuovo computer JUBILEUM, studiato appositamente per l’anno Liturgico Romano e Ambrosiano, in grado di gestire qualsiasi tipo di suono e melodia.

Nelle foto: Disegni della sezione asse A.B e fianchi A e B del castello delle campane.

Strumenti per pregare

Dire panche è dire poco. Una chiesa senza panche oggi è inconcepibile. Queste possono dare forma allo spazio oppure occluderlo e ingombrarlo. La CALOI Industria di Susegana (TV) con la sua ormai vastissima esperienza è in grado di rispondere a tutte le esigenze dettate dagli spazi architettonici variamente conformati nel rispetto delle normative liturgiche post-conciliari. Come nel caso di questa chiesa, in cui le panche sono disposte secondo tre direttrici convergenti verso l’altare. Gli spazi lasciati liberi dalla divaricazione delle tre direttrici, sono occupati opportunamente con panche disposte in modo angolare, così da soddisfare al meglio le esigenze liturgiche. La CALOI festeggia quest’anno gli 80 anni dalla sua fondazione. L’Azienda, giunta ormai alla 3° generazione, opera da sempre nel settore degli arredi per chiese consolidando la sua posizione di “leader” del mercato.

Un Ufficio Tecnico di prim’ordine e l’utilizzo di tecnologie sempre più evolute permette alla CALOI di soddisfare qualsiasi esigenza di arredamento delle Parrocchie e Comunità religiose, dai banchi e confessionali, alle sedie e poltroncine per saloni e teatri.

condividi :
Tipi conformi e nuovi modelli iugerali per il margine del parco archeologico Ad duas lauros
07/09/2011
Convivio 2014: XII edizione della mostra mercato benefica a favore di Anlaids.
10/06/2014