ARCHITETTURA

sistemi di riscaldamento radianti elettrici in Fibra di Carbonio

Themoeasy srl progetta e fornisce sistemi di riscaldamento radianti elettrici in Fibra di Carbonio. Ciò che contraddistingue questo sistema da altri è l’impiego stesso della Fibra di Carbonio come resistore; la Fibra di Carbonio, infatti, è particolare per la sua resistività, 2000 volte superiore al rame, non ossida e non presenta dilatazioni termiche, ma anche perchè, nel suo impiego, i campi elettromagnetici che si creano, risultano quasi inesistenti.

Tale sistema di riscaldamento, ha svariati campi d’applicazione. Tra i più comuni troviamo: riscaldamento a pavimento, con formule per impiego sottomassetto, sottopiastrella, o per posa di legno flottante; riscaldamento a parete e soffitto; sistemi scioglineve/ghiaccio per esterni, da sistemi per rampe di accesso ai garage a sistemi scioglineve per tetti o pannelli fotovoltaici; sistemi radianti a bassa tensione per il mondo wellness, ad esempio per il riscaldamento di vasche idromassaggio o cromoterapiche; ed, infine, sistemi radianti per luoghi di culto e musei, con riscaldatori sottomoquette o pedane radianti.

A seconda dell’impiego il sistema radiante elettrico in Fibra di Carbonio, può essere fornito in diverse soluzioni, come rete, materassina o pannelli in fibrogesso; ed anche a progetto, ovvero, personalizzato nella forma, dimensione e potenza, ma esistono anche sistemi modulari, con dimensioni e potenze prestabilite.

Il controllo e la gestione del sistema radiante può avvenire con comuni cronotermostati, se si tratta di ambienti singoli; con la domotica, se già prevista nel progetto di gestione della propria abitazione; oppure attraverso un centralina che permette il controllo dei singoli ambienti, la gestione dei carichi e delle priorità, il controllo delle zone, il controllo della potenza attraverso una sonda esterna, il controllo carichi fino a 3 elettrodomestici; da sottolineare che tale centralina può anche interfacciarsi con i sistemi fotovoltaici favorendo, così, l’autoconsumo.

Il sistema radiante elettrico in Fibra di Carbonio, oltre che per la tecnologia, risulta essere conveniente anche per quanto riguarda i costi. Dal punto di vista della gestione, non prevede, infatti, costi fissi come ammortamento caldaia, rinnovo annuale libretto e costi di manutenzione; dal punto di vista del costo d’impianto, poi, questo risulta essere molto contenuto rispetto a sistemi tradizionali, permettendo così di investire in fonti rinnovabili per l’autoproduzione con la possibilità, anche di integrazione con sistemi d’accumulo; dal punto di vista dell’installazione, infine, i tempi risultano essere molto contenuti data l’immediatezza del sistema.

condividi :
Guardando verso il futuro
03/02/2012
Efficienza spettacolare
18/01/2008