Interni su misura

Interni su misura

L’IMPORTANZA DEL PROGETTO D’ARREDAMENTO

Ristrutturare vuol dire anche arredare: tra struttura e arredamento il legame è indissolubile

Ristrutturare la casa di campagna vuol dire avere perfettamente definito sulla carta il suo arredo finale, completo di ogni dettaglio, non solo lo spazio architettonico, se si vuol progettare in totale sintonia con i gusti di chi vi abiterà: dunque, mobili e finiture, tendaggi e illuminazione, quadri e oggetti vanno scelti quanto più possibile contemporaneamente al progetto di cantiere, per raggiungere l’obbiettivo prefissato; altrimenti i problemi potrebbero vanificare ogni sforzo, introducendo una distonia fra il contenitore e il contenuto, e penalizzare la realizzazione finale.
La scelta decisiva è tra una visione rustica e una contemporanea, entrambe “appropriate” alla casa di campagna: la prima sarà preferita da chi vuole immergersi totalmente nell'ambiente rurale e nella sua millenaria tradizione, staccandosi completamente dalle impostazioni cittadine e scegliendo un “nuovo mondo” più in sintonia con
la natura; la seconda sarà adottata da chi vuole mantenere un contatto dinamico con la realtà contemporanea
e viverci in simbiosi ma avvolto da un ambiente più rilassante, più tranquillo e più soft.

LAMPADE DI CHARME
Trent’anni di passione e di ricerca hanno portato un’azienda trevigiana a creare un proprio stile particolare e “rassicurante” (con forme e modelli che si richiamano ad un passato rivisto ed adeguato alle esigenze dell’oggi) che ben
si riconosce nell’ambito dell’illuminazione e degli accessori. La linea Turandot (nella foto) è una serie di sospensioni di varie grandezze, di forma esagonale con sostegno a catena, in versione ad 1 o a 3 luci. Il materiale utilizzato è ottone
anticato e vetro tirato. Ogni sospensione può essere abbinata alla propria applique.
(Aldo Bernardi)

DALLA TRADIZIONE TIROLESE
Questa azienda veneta, dal 1950, produce mobili di epoche e stili diversi con legno vecchio ricavato da demolizioni di vecchi masi tirolesi e di vecchie cascine: da oltre 20 anni è specializzata negli arredamenti di montagna, soffitti, pareti, porte e portoni, esclusivamente su misura, imitando l'arte originale del mobile tirolese, sia per il nudo legno cerato che per i bei decori, fatti interamente a mano, che affascinano con colori, fiori alpini e scene di montagna delle nostre Alpi; ogni pezzo è praticamente unico. (Mocellin)

 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A

Tratto da

RISTRUTTURARE LA CASA DI CAMPAGNA 8

In copertina:
RISTRUTTURARE
LA CASA DI CAMPAGNA
E
CASE DI CAMPAGNA

Due riviste in una: un arricchimento per il lettore, che potrà trovare in questa sezione i progetti più interessanti, le novità tecnologiche più attuali, le soluzioni più adatte ai molti problemi che si affrontano nel ristrutturare una casa in campagna, per un risultato finale di totale soddisfazione

CARRELLO
TAG