ARCHITETTURA

L’IMPIEGO INNOVATIVO DI UN NUOVO MATERIALE, LA RESINA

La resina è un materiale unico, da sentire, plasmare, scegliere e adattare al carattere e allo stile delle persone che la vivranno.
È materia viva, materica, tattile. Avvolge gli ambienti in una dimensione che trasmette un senso di mutamento veramente unico.
E’ su questo materiale che Massimiliano La Bua e Micol Pambieri, i giovani designer creatori di Kirina, hanno puntato per ridisegnare il mondo (o quanto di esso può diventare design). Abitazioni, showroom, uffici: le loro realizzazioni si adattano a tutte le esigenze di arredo e di stile aggiungendo esclusività, carattere e personalità a ogni ambiente per renderlo unico e originale.
In questa foto si vede l’ingresso a un albergo, l’Hotel Garden di Ischia, dove vi è un pergolato che copre la strada d’accesso che s’inerpica in salita. Tutto è molto coerente: i muretti in pietra con vari toni di grigio sembrano intonarsi perfettamente con il colore dell’asfalto, che non è asfalto ma un rivestimento cementizio di inerti studiato da Kirina.
Tutti i lavori di questo Studio trovano nella resina la comune base di partenza, perché è un materiale capace di arredare con unicità e carattere, lasciandosi plasmare in moltissimi modi e aprendo infiniti mondi. Qui, ad Ischia, siamo nella natura più rustica, e le materie sintetiche sembrerebbero fuori luogo; ma non è così, perché è indubbio che un tocco di modernità, se lega col dato naturale, lo arricchisce di sapori inediti dando nuove vibrazioni. Kirina, situata sulle sponde del Naviglio Grande nel cuore artistico di Milano, crea con questo spirito tutti i suoi progetti.Questa piscina interrata autoportante, con struttura in acciaio nervato zincato a caldo, porta il marchio Coind (Costruzioni Industriali Ecologiche) che è il concessionario esclusivo delle Piscine Busatta dalla ventennale esperienza. E’ una variante della linea “Corallo”, una tipologia di piscina imponente ma dalle forme armoniche, particolarmente adatta agli ampi spazi, che si colloca perfettamente in strutture turistiche, alberghi e villaggi.
Ha due zone nettamente divise da cui si può ricavare una più piccola per il bagno dei bambini e una più grande per il nuoto degli adulti.Contemporaneo e accogliente, questo divano permette di configurare diversi tipi di seduta.
Composto a due soli posti, con pochi gesti può trasformarsi in un momentaneo separè o in un riservato lettino.
Creato dal designer Emanuele Magini nel 2011 per Campeggi , permette in qualsiasi ambiente una libera interpretazione del fruitore finale. Descriverlo è difficile…
Questa sedia pieghevole è un classico del design milanese. Uscito subito dopo la seconda guerra mondiale, è uno dei primi pezzi firmati da Vico Magistretti per Campeggi.
Il suo procedimento stilistico si svolge sotto il segno della sottrazione e della semplificazione: gli interessano solo le proporzioni, che qui risultano veramente auree.
Gli è piaciuto anche il gesto conclusivo del bracciolo.”Hopper-Shade” e “Gargantua” di Extremis sono sedili all’aperto molto innovativi nel loro modo di pensare la struttura in modo funzionale. Tutto è ridotto all’essenziale con molta fantasia, sono flessibili, durevoli e comodi, adatti per tutta la famiglia.
La soluzione Gargantua per il tavolo da pranzo, in acciaio inossidabile e legno pregiato Jatoba, propone panche personalizzabili a diversi livelli di altezza e di distanza.Una delle due piscine del castello di Montignano costruita da MAR Piscine con pannelli d’acciaio, misura 7×15 metri e ha un bordo in pietra bianca e un pavimento in cotto locale. Il castello è antichissimo, fu costruito nel 962 dal conte Arnolfo di Todi.

Steel Serramenti produce il sistema Estensia, la soluzione leader in Italia delle coperture telescopiche per piscine. Estensia è leggera, facile da installare e permette di aumentare considerevolmente il periodo d’uso delle piscine stesse.

condividi :
Piena libertà e autonomia
20/07/2010
In un casale del ‘700
03/07/2006