ARCHITETTURA FARE

Raffinata in legno e ferro battuto

Realizzazione di Elio Coz; foto di Athos Lecce

In una villa friulana, il fulcro fisico e simbolico è costituito dal corpo scala con soppalco. Giochi grafici e di superficie creano prospettive sempre nuove, su ambienti carichi di eleganza e personalità ritmati da inconfondibili segni di tradizione e di calore. Dall’alto si gode la vista di ogni angolo della casa, dall’intimo soggiorno ricavato sotto una travatura in legno e mattoni, a tutta l’area giorno ricca di particolari suggestivi.
In a villa in Friuli, the physical and symbolic heart is the body of the staircase and intermediate floor. The scheme of graphics and surfaces creates continually new perspectives of the environments full of elegance and personality, and characterized by the unmistakable signs of tradition and warmth. From above it is possible to view every corner of the house, starting from the intimate living room to the whole living space.

La forte personalità compositiva dei volumi, articolati in piani sfalsati su un corpo scala a forma di esse tra la zona pranzo e il soggiorno, dilata gli spazi con un gioco grafico di grande impatto. Rivestita in cotto con inferriate e parapetto di recupero in ferro battuto, conduce al piano superiore e, più oltre, all’ultimo livello dove un soppalco passerella collega una panoramica terrazza.
The strong personality component of the well organized volumes on different levels of a staircase structure which forms S, enlarges the space through a graphical scheme of great impact. Tiled in terracotta with salvaged grille and parapet in wrought iron, the staircase leads to the upper floor and further still to the top level where an intermediate floor walkway connects a panoramic terrace.

condividi :
Vivere tra interno ed esterno
07/05/2012
Negli ampi volumi
31/07/2005