FARE

Quando le finestre


Una tipica casa delle colline versiliesi trasformata in un’abitazione giovane per una giovane coppia

Una ristrutturazione che, tenendo conto dei vincoli e delle preesistenze, è riuscita a rendere molto confortevole una vecchia casa contadina costruita in origine con criteri di stretta economicità.

This renovation has turned an old country house, originally built with scarce economic resources, into a comfortable home, while keeping in mind already existing features and building constraints.

Progetto di Michelangelo Chiti e Gaia Nebuloni
Servizio di Sara Sperolini
Foto di Athos Lecce
Testi di Walter Pagliero

La posizione è molto bella: si trova in Versilia, sulle colline di Pietrasanta, alla sommità di un dosso, contornata da un bosco esuberante e da olivi secolari. La costruzione originaria era tipicamente rurale, quanto di più semplice i contadini di un secolo fa potessero permettersi.
Mancava di quell’agio che solo la presenza di ambienti intermedi può dare, ambienti che non sono né interni né esterni, ma una via di mezzo utile per pranzare e vivere all’aperto con una certa protezione. L’architetto è riuscito, senza incorrere nei rigori della legge, ad aggiungere al prospetto principale una pensilina che ha risolto brillantemente
il problema. E la casetta ne ha guadagnato, anche sotto il profilo estetico.

The house is in a beautiful position surrounded by a wood of centuries-old olive trees on the brow of a hill of Pietrasanta in Versilia. Originally the construction was typically rural: country folk of one hundred years ago could afford nothing else.

Qui sopra si può vedere un ambiente che prima non c’era: una pensilina che copre un angolo molto confortevole per la
conversazione. E’ l’unico ambiente della casa che permette di godere realmente il paesaggio.

Shown above is a room that previously did not exist with a cantilever roof that covers a comfortable corner for conversation.
It is the only room of the house that provides a real view of the landscape.

La cascina, tipico esempio di architettura spontanea, è costituita da due corpi costruiti in momenti diversi ma compresi sotto lo stesso tetto a doppia falda. La ristrutturazione ha ricostruito l’intonaco “raso pietra” che lascia intravedere i mattoni originari. I balconcini sono stati aggiunti per completare.

The farmhouse, a typical example of spontaneous architecture, is made of two blocks built at different moments; both
blocks are under the same saddle roof. The renovation has recreated the skim-stone plaster that lets you see the
original brick. The small balconies were added as a finishing touch.

Gli architetti

Michelangelo Chiti è nato a Firenze, dove si è laureato in architettura. Lavora in Versilia dove ha profonde radici e un ottimo rapporto con la natura e l’elemento umano. Nel 1994 ha aperto un suo studio di architetto a Pietrasanta, dove in seguito trova accoglienza l’arch. Gaia Nebuloni, laureata a Milano nel 2000, con cui collabora professionalmente e condivide la vita. La maggioranza dei suoi progetti riguarda residenze private a Firenze, Lucca, Empoli e in Versilia. Molti sono i suoi interventi di recupero di casali nel rispetto delle tradizioni locali.

Gli interni, per volontà della padrona di casa, sono accoglienti, morbidi e soprattutto colorati.
Le piccole finestre originali sono state sostituite da porte-finestre molto più luminose e il soggiorno è sfolgorante di luce e di giallo, il giallo oro con cui sono state tinteggiate le pareti. I pavimenti sono altrettanto energetici, composti da
una scacchiera di piastrelle bianche e nere che si contrappone con forza alla violenza dei colori.

What was missing was the comfort that only intermediate rooms could give, rooms that were neither interior nor exterior but a cross between the two in which to spend time outside with some degree of shelter. The architect has managed to add a cantilever roof to the main façade that has brilliantly resolved the problem without running up against legal issues. The little house has benefited as a result, also in terms of aesthetic appeal.

Il camino

C’è un solo camino nella casa: un camino molto elegante
disegnato dall’azienda locale Pesetti Alvaro, le cui linee e le
cui proporzioni risalgono alla Francia del primo Settecento,
in un periodo chiamato Reggenza che sta tra la pomposità
del regno di Luigi XIV e la femminea eleganza di quello di Luigi XV. Dai fianchi sporgono i montanti costituiti da due mensole a ricciolo sovrapposte, mentre la bocca del focolare sembra il boccascena di un teatro con al centro un medaglione ovale. Il piano superiore è molto mosso e rivela le sue origini barocche (in Italia questo stile viene infatti chiamato Barocchetto).

La padrona di casa, che nella vita lavora nel settore del marmo,
ha saputo giocare con il colore. Ce n’è molto, in cucina e soprattutto sulle pareti, ma anche sul
divano e le poltrone, dove viene spento dal nero: una combinazione allegra e convincente.

A sinistra, il camino in stile Reggenza è di Pesetti Alvaro di Pietrasanta, specializzato nella lavorazione artistica del marmo.

Left, Regency style fireplace by Pesetti Alvaro of Pietrasanta, specialised in working marble artistically.

Anche la cucina è molto colorata e ricorda la Commedia dell’Arte, in particolare il costume e lo spirito di Arlecchino per la sua gioiosità.
Anche se conserva la sua caratteristica di cucina toscana con i lavandini, i fornelli e i contenitori tutti in fila lungo la parete. Ma non è la tipica cucina in muratura e mancano gli stucchevoli volants che pendono dalla cappa. E’ più moderna.

The landlady has made the interiors both welcoming and full of colour. What were originally small windows have now been replaced by French windows that provide much more light.
Now the living room is full of light and the same golden yellow used to decorate the walls. The floors are equally
vibrant, their chequered white and black tiles strongly contrasting with the bright colours used elsewhere.

Una cucina gialla e fucsia dove le sedie hanno i colori dell’arcobaleno,
una diversa dall’altra.

Sia le sedie che le piastrelle hanno la sindrome di Arlecchino: sono una di colore diverso dall’altra.
Notevole l’abbinamento con un lampadario a grappoli di uva alternativamente gialla e rossa. Il giallo e il viola qui in una tonalità fucsia) sono colori complementari.

Chairs and tiles in different colours bring to mind the Harlequin. They have been interestingly coupled with a chandelier made of yellow and red bunches of grapes.
The yellow and purple (here a fuchsia tonality) are complementary colours.

La cucina toscana si rinnova

Gli stranieri che vengono a restaurare le vecchie cascine in Toscana per passarci i tempi del non lavoro, a una cosa non rinunciano mai: la cucina toscana in muratura con la tendina che copre le pentole, il lavandino di marmo scavato in un sol pezzo, i volants che pendono dalla cappa, per non parlare delle cipolle e dei peperoncini che pendono dal soffitto.
E’ qualcosa che li incanta, il coronamento di una vita domestica. Ma per i veri toscani le cose stanno diversamente: non si sentono costretti ad avere la stessa cucina della nonna, possono osare delle scelte personali. Talvolta, per un eccesso di trasgressione, ricorrono a una cucina ultramoderna che sta bene solo nel nord della Germania. Qui le
cose sono più ragionevoli: si semplifica, si rende tutto più funzionale, e poi si colora. Ma si colora sul serio, anche se le sedie rimangono quelle contadine.

La camera da letto ha elementi tradizionali rivisitati: il letto in ferro battuto riverniciato
color fucsia e l’armadio ad ante con pannelli di stoffa e ramages con fiori violetti.

L’arredamento della camera da letto delle bambine parte da un elemento di forte carattere: una tenda color fucsia decisamente fiabesca (dietro potrebbe nascondersi il principe azzurro). I due letti accostati hanno arabeschi dello stesso colore e gli armadi sono parzialmente foderati con un tessuto con fiori violetti. Ma non si stacca dal resto,
perché tutta la casa è abbastanza fiabesca.

The colourful kitchen brings to mind the Commedia dell’Arte, especially the joyful costume and spirit of Harlequin, yet it has the features of a Tuscan kitchen with washbasins, cookers, and containers arranged in a row along the wall.
It is not a typical masonry kitchen and the usual objects hanging from the cooker hood are missing; this kitchen is more modern.

Mentre le scale sono tinteggiate in giallo come il soggiorno, nella camera delle bambine le pareti sono celesti con mobili bianchi: tonalità decisamente più fresche, perfette per questo tipo di ambiente. Accanto a un letto c’è una marionetta
col cappello a cono che manifesta con la sua presenza la voglia di fantasia che domina tutta la casa.

Staircases have been painted in the same yellow as the living room.
The girls’ room has much fresher sky-blue walls with white furniture, perfect for this type of setting.
A marionette with cone-shaped hat next to the bed reflects the imaginative and creative nature of the house as a whole.

Le camere da letto mansardate hanno colori diversi: verdino
pallido per i padroni di casa, azzurro per la stanza degli ospiti, celeste e bianco per
quella delle bambine. E’ un modo per dare un carattere diverso a ogni stanza.

La tendenza di colorare fortemente le pareti, che è in atto da qualche anno, ha assunto nel tempo valenze diverse. All’inizio fu indotta da un’infatuazione per le belle ville del Sud America, coloratissime e immerse in un verde tropicale. Di conseguenza i colori scelti erano quelli caldi, anzi caldissimi, che invasero l’Europa fino alla fredda Inghilterra, ed era come se fosse arrivata un’estate tropicale permanente. Poi la tendenza ha dato un colpo di timone ed ha virato sulle tinte, sempre accese ma più fredde, delle fiabe nordiche. In questa casa prevale questa seconda tendenza.

The tendency of painting walls with strong colours, in vogue for some years now, began with an infatuation for the beautiful villas of South America which are full of colour and immersed in a tropical green.
This resulted in a widespread use of warm colours throughout Europe all the way to cold England; it was as if a permanent tropical summer had arrived.

In queste pagine vi sono due bagni, uno amaranto per gli ospiti e uno giallino per i padroni di casa, e due camere da letto con le stesse destinazioni. Per l’ospite è stato scelto un letto in ferro battuto verniciato bordeaux come le pareti del suo bagno; per la coppia dei residenti è stato scelto un letto tessile con testiera in pizzo bianco molto particolare, appoggiato a una parete delicatamente verdina che contrasta con la nicchia giallina della finestra.

These pages show two bathrooms, an amaranthine one for guests and a yellow one for the landlords, in addition to two bedrooms also for guests and landlords.
The guest bedroom has a burgundy coloured bed in wrought iron, with bathroom walls of the same colour; the landlords have a fabric bed with headboard in white lace against a pale green wall that contrasts with the light yellow niche of the window.

 

condividi :
Editoriale
01/09/2005
La legna, preziosa fonte di energia
31/07/2005