ARCHITETTURA PENSARE

CHIESE DI AUTORI SELEZIONATI

La qualità dei partecipanti ai tre concorsi nazionali organizzati dalla Conferenza Episcopale Italiana e conclusisi nel 2012, è risultata elevata: fondamentale è stato l’impegno, attento e consapevole, dei committenti per la preparazione dei progettisti e degli artisti in campo liturgico e urbanistico.

Ècresciuta “la collaborazione tra architetti e liturgisti” constata Mons. Giuseppe Russo, responsabile per il Servizio Nazionale Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana, riferendosi ai risultati dell’attuale tornata dei PROGETTI PILOTA.
“Bisognerà invece migliorare ancora il rapporto con gli artisti. Ma nel complesso la valutazione espressa dalla Giuria su tutti i progetti presentati quest’anno è stata positiva.” Siamo alla VI edizione dei PROGETTI PILOTA, che la CEI svolge dal 1998 per favorire la realizzazione di chiese nuove di qualità in tre Diocesi, una al centro, una del nord e una del sud Italia.
“La preparazione è stata meticolosa – spiega Mons. Giuseppe Russo – Si sono svolti seminari e sopralluoghi che hanno consentito un’attenta preparazione dei progettisti. Mai prima, neppure per l’edilizia pubblica, era stato riversato un tale impegno da parte della committenza. I risultati testimoniano l’importanza dell’impegno.”
Pur nella generale qualità dei risultati, risaltano le differenze negli approcci compositivi seguiti dai partecipanti.
Benedetta Tagliabue, autrice del progetto vincitore per la chiesa di San Giacomo Apostolo a Ferrara ha scelto un disegno fantasioso e colorato, imperniato su una croce orizzontale che sovrasta la chiesa ed estende i suoi bracci sulle opere parrocchiali, unendo così tutto il complesso sotto il segno cardine del cristianesimo.
Francesca Leto è risultata vincitrice per la chiesa di Sant’Ignazio da Laconi in Olbia con un progetto in cui la forma generale appare consueta ma si impreziosisce grazie a una accuratissima ricerca di dettaglio.
Mario Cucinella ha vinto per la chiesa di Santa Maria Goretti in Mormanno con uno spazio di culto in cui la pianta a croce si rigonfia come un fiore che in alto si smaterializza in un leggero segno aereo.

Parrocchia di Santa Maria Goretti in Mormanno (Cosenza) – Diocesi di Cassano allo Jonio, progetto Arch. Mario Cucinella, liturgista don Amilcare Zuffi, artista Giuseppe Manariello (1A-1B). 
Parrocchia di Sant’Ignazio da Laconi ad Olbia (Olbia-Tempio) – Diocesi di Tempio-Ampurias, progetto Arch. Francesca Leto, coprogettisti Arch. Michele Battistella e Arch. Daniele Bertoldo, liturgista don Gaetano Comiati, artisti Mauro Zocchetta, Alberto Secchi, Sara Maragotto, Caterina Gabelli (2A-2B).

APPROFONDIMENTO
Usa il link per avere approfondimenti tematici
Punta il tuo smartphone oppure digita il linkpro seguito dalla stringa chiave
Es: http://pro.dibaio.com/progetti-pilota
<Video, schede web, approfondimenti, dettagli prodotto e altro ancora>

condividi :
Rudolph Michael Schindler
31/07/2005
BUSATTA
31/07/2005