FARE

Progettazione di chiese


CONVEGNO NAZIONALE CEI – ABANO TERME 12-14 MAGGIO

Servizio di: Caterina Parrello, architetto

Si è svolto ad Abano Terme intorno alla metà di maggio, il Convegno Nazionale dal tema: PROGETTAZIONE DI CHIESE
Verso l’affidamento di incarico, organizzato dall’Ufficio Nazionale Edilizia di Culto della CEI e in collaborazione con la rivista Chiesa Oggi: architettura e comunicazione della di Baio Editore.
L’argomento trattato in questo importante appuntamento annuale ha segnato un passo fondamentale per la ricerca della qualità architettonica degli edifici di culto. Accettando la sfida della modernità posta dall’architettura dei nostri giorni, si richiede agli architetti italiani di progettare edifici che consentano una buona celebrabilità al loro interno e
godano di una chiara e non banale riconoscibilità sacra al loro esterno. La prassi purtroppo consolidata di affidarsi a professionisti casuali, forse privi della necessaria sensibilità e preparazione specifica, così come la scarsa integrazione tra le diverse figure professionali coinvolte e il debole rapporto tra progettisti e committenti, hanno fatto registrare un calo di qualità complessiva.

1. Da sinistra: Arch. Giuseppe De Vita,
Ing. Don Giuseppe Russo, S.E. Mons. Russotto,
Arch. Giuseppe Maria Jonghi Lavarini,
Arch. Caterina Parrello
.
2. Arch. Mario Botta e
Arch. Giuseppe Maria
Jonghi Lavarini.

Ne è risultato che a fronte di cospicui finanziamenti stanziati per la realizzazione delle nuove chiese, esse appaiono molto spesso deboli e inadeguate sotto il profilo architettonico e sul piano dell’inserimento urbanistico, poco riconoscibili e distanti dall’identità profonda dell’edificio di culto. Le iniziative assunte dalla CEI nell’ultimo decennio (concorsi nazionali, corsi di formazione per i progettisti ecc.) hanno sicuramente rappresentato una felice inversione di rotta, un segnale importante, un metodo serio di lavoro, ma non sono ancora sufficienti a determinare un cambio di mentalità generalizzato, che coinvolga le diocesi italiane nel loro insieme. Con queste premesse, il Convegno ha affrontato in particolare il tema del concorso, allo scopo di verificare quanto esso si presti a divenire strumento utile per rendere più rigorose le procedure di affidamento d’incarico e per garantire una più diffusa qualità architettonica nelle prossime realizzazioni. Coordinatore dell’evento è stato l’Ing. Don Giuseppe Russo, direttore dell’ufficio nazionale nuova edilizia di culto della CEI. Presenti al convegno gli incaricati diocesani per l’edilizia di culto e molti professionisti provenienti da tutta Italia. Tra i relatori segnaliamo l’intervento di S. E. Mons. Carlo Chenis che ha evidenziato l’importanza del rapporto tra committente e progettista. L’arch. Franco Purini e l’arch. Laura Thermes hanno presentato la Chiesa di San Giovanni Battista, realizzata a Lecce e l’arch. Mario Botta ha presentato il progetto della nuova chiesa del Sacro Volto a Torino. Il presidente del Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti
Conservatori Arch. Raffaele Sirica e il vicepresidente Arch. Massimo Gallione, insieme all’Arch. Gianfranco Pizzolato hanno presentato un’ampia relazione sulla normativa vigente in merito ai concorsi e sulle procedure concorsuali on line promosse proprio dal CNAPPC per la prima volta in Italia. In occasione del convegno è stata presentata, dall’arch.
Giuseppe Maria Jonghi Lavarini e dall’arch. Caterina Parrello, la seconda edizione del Premio Nazionale di idee ARCHITETTURA CULTURA & SPORT, concorso on-line indetto dal CNAPPC e dalla di Baio editore sul tema della riqualificazione e progettazione degli spazi sportivi e aggregativi nelle aree di pertinenza degli enti ecclesiastici italiani.

Incontri di architettura
"societa’ e religioni: l’architetura dello spazio sacro"
Terni 5 maggio

Lo scorso 5 maggio si è svolto a Terni, all’interno delle splendide sale del palazzo Arcivescovile, un incontro di studi di
Architettura e Cultura Urbana organizzato dall’arch. Giovanni Marucci (1), in collaborazione con la Diocesi di Terni, e
con la rivista Chiesa Oggi: architettura e comunicazione della Di Baio Editore, sul tema “Società e religioni: L’architettura dello Spazio Sacro”.
Dopo i saluti di S.E. Mons Vincenzo Paglia (2), vescovo di Terni-Narnia- Amelia, e del Rev. Fabio Leonardis, direttore del Museo Diocesano , sono state presentate le opere di architettura sacra realizzate dall.arch. Paolo
Portoghesi, dall’arch. Piero Sartogo, dall’arch.Franco Purini e dagli arch. IIse e Ulrich Konigs.
Durante la tavola rotonda si sono affrontati i temi della qualità architettonica dello spazio sacro, della progettazione di spazi aperti all’accoglienza e la fratellanza dei popoli, che rappresentano i nodi di aggregazione sociale e di centralità nel paesaggio urbano contemporaneo, oltre al ruolo delle religioni e dell’architettura dei luoghi sacri nella società multietnica in cui viviamo.

Presenti al Seminario anche l’Ing.Don Giuseppe Russo, direttore dell’ufficio Nazionale Edilizia di Culto della CEI, il vicepresidente delConsiglio Nazionale Architetti PPC , arch. Massimo Gallione (3), e il presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Terni, arch. Luciano Marchetti.
Durante la giornata è stata presentata, a cura dell’arch. Giuseppe Maria Jonghi Lavarini (3) e dell’arch. Caterina Parrello, la seconda edizione del Premio Nazionale di idee ARCHITETTURA CULTURA & SPORT, indetta dal CNAPPC e dalla DI BAIO editore, sul tema della riqualificazione e progettazione degli oratori e dei centri parrocchiali in Italia.

Premio Nazionale di idee:
ARCHITETTURA CULTURA & SPORT
www.culturasport.architetturaitalia.it
www.dibaio.com

condividi :
Fra cielo e mare
24/10/2007
Dante Negro e Epokè
31/07/2005