ARCHITETTURA

Per la massima sicurezza!

L’elevato interesse dimostrato nei confronti di strutture dedicate al benessere, all’attività natatoria ed allo svago, ha contribuito a generare un’ampia diffusione di parchi acquatici, piscine pubbliche e private di elevato livello qualitativo, che accolgono ospiti in numero sempre maggiore. È quindi fondamentale assicurare ai bagnanti la certezza di potersi affidare alla struttura nel regime di massima sicurezza e nella tranquillità di un costante controllo sulla propria incolumità. Oggi esiste un sistema di prevenzione degli annegamenti in piscina che coadiuva l’attività degli assistenti ai bagnanti: è un dispositivo di sicurezza specificatamente studiato per il controllo delle attività dei bagnanti negli impianti natatori; grazie al sistema di rilevazione delle situazioni di pericolo di annegamento, è in grado di avvisare il personale preposto alla sicurezza tramite palmari portatili in modo veloce ed efficace, consentendo un intervento di assistenza immediato e mirato.Il sistema prevede l’alloggiamento sulle pareti della vasca di speciali dispositivi di rilevazione dei corpi in acqua. Il software elabora quindi le attività dei bagnanti determinandone, grazie alla tecnologia di “intelligenza artificiale”, le situazioni di pericolo.Una volta identificato un principio di annegamento, il sistema allerta il personale di salvataggio. Il monitor di servizio a bordo vasca permette inoltre di controllare quanto avviene in profondità nelle vasche, mostrando le immagini in tempo reale. Questo sistema è applicabile alle piscine pubbliche o private di ogni tipologia, coperte o all’aperto. (AngelEye)Ispirati dalla passione
www.creditosportivo.it

condividi :
I camini a Milano nel ‘300
17/10/2005
La storia dello spiedo
01/09/2005