FARE

Premio Nazionale di Idee di Architettura


La seconda edizione del Premio Nazionale di Idee di Architettura dal tema “ARCHITETTURA CULTURA & SPORT” è indetta dal CNAPPC – Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori e dalla DI BAIO EDITORE, con la partecipazione della Pontificia Commissione per i Beni
Culturali della Chiesa, della CEI – Conferenza Episcopale Italiana, del CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano, di SCAIS – Società di Consulenza e Assistenza Impiantistica Sportiva e col supporto degli Ordini Provinciali degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori aderenti all’iniziativa.

OGGETTO E FINALITA’ DEL PREMIO

Obiettivo principale della seconda edizione del Premio Nazionale di Idee di Architettura dal tema “ARCHITETTURA CULTURA & SPORT” è la proposta di un progetto di idee di nuova costruzione o di ristrutturazione inerente agli spazi per attività sportive, culturali e aggregative all’interno di aree di pertinenza esclusiva degli Enti Ecclesiastici interessati, quali: oratori, strutture sportive singole o polivalenti, centri culturali, attività ricreative e tutte quelle aree destinate alle attività collettive per la pubblica utilità.
Il progetto dovrà riferirsi ad un contesto ambientale reale, individuato e proposto dal concorrente.
Nella scelta dovranno essere privilegiati gli spazi di pertinenza degli Enti Ecclesiastici presenti in aree meno conosciute, come centri minori o periferie di aree metropolitane, affinché le proposte ideative siano diffuse e riferite al più ampio numero di casi possibile sul territorio.

SCOPO DEL PREMIO

Il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori e DI BAIO EDITORE con gli Ordini Provinciali sono da tempo impegnati nella promozione dei concorsi quale efficace strumento per innalzare la qualità delle opere pubbliche e private, far emergere nuovi talenti, nell’ambito dei principi di interesse pubblico, qualità
degli interventi e concorrenza, nonché nella promozione dell’accesso dei giovani professionisti a nuovi campi di intervento.
Il Premio vuole proporre una vasta e articolata operazione culturale che, attraverso l’attivazione di nuove energie creative, produca un approfondito ripensamento sulla storia delle nostre città e paesi, anche mediante la riqualificazione di spazi urbani degradati o periferici finalizzata al dialogo interreligioso, interculturale e interetnico.

ESITO DEL PREMIO
La Seconda Edizione del Premio Nazionale di Idee di Architettura dal tema “ARCHITETTURA CULTURA & SPORT” non prevede l’attribuzione di premi in denaro e non presuppone il conferimento di incarichi di alcun tipo. Il Premio consiste
nella pubblicizzazione delle idee progettuali presentate, da attuare in diverse forme, quali:
– alla conclusione del Premio, con la proclamazione dei vincitori, tutti gli elaborati dei progetti selezionati da ciascun Ordine provinciale aderente all’iniziativa saranno inseriti nel sito ufficiale del Premio;
– a tutti i gruppi concorrenti o concorrenti singoli verrà rilasciato un attestato di partecipazione;
– i 10 Progetti vincitori e i Progetti segnalati, scaturiti dalla selezione nazionale, andranno a far parte della pubblicazione monografica che verrà messa a stampa dalla rivista CHIESA OGGI architettura e comunicazione della DI BAIO EDITORE e diffusa a livello nazionale;
– gli stessi progetti saranno esposti in una o più mostre multimediali, con evidenza a livello nazionale;
– ai 10 Progetti vincitori e ai Progetti segnalati verrà conferito dal Comitato Scientifico il Premio ARCHITETTURA CULTURA & SPORT consistente nella TARGA dell’ARCHITETTURA 2007 e nel rilascio di uno specifico attestato, nell’ambito della Cerimonia Ufficiale di Premiazione.
– gli Enti banditori e gli Enti Partecipanti diffonderanno, nelle sedi di maggiore rilevanza, i progetti segnalati o ritenuti meritevoli. Il Premio si svolge mediante dispositivi di comunicazione e trasmissione elettronica. Tutte le attività di pubblicazione del bando e dei documenti allegati, contenenti l’indicazione delle procedure tecniche operative, di
iscrizione al Premio e di trasmissione degli elaborati saranno effettuate avvalendosi esclusivamente dell’ausilio di sistemi telematici, tramite le modalità indicate nel bando e nel sito dell’evento.

www.culturasport.architetturaitalia.it

condividi :
Un tuffo nella luce
31/10/2012
Case di Montagna
03/09/2009