FARE

Premio Cenacolo. Editoria e innovazione

Assolombarda, Il Sole 24 ORE, Mediaset, Mondadori, RCS Editori con Radio e Reti e la collaborazione di Di Baio Editore, Editoriale Elsevier e Federico Motta Editore promuovono la seconda edizione del Premio Cenacolo “Editoria e Innovazione”. Obiettivo del Premio è promuovere i progetti e prodotti editoriali che meglio abbiano saputo cogliere le opportunità dell’attuale fase di cambiamento del comparto editoriale, e anzi contribuirvi.
Assolombarda, Il Sole 24 ORE, Mediaset, Mondadori, RCS Editori with Radio e Reti and the collaboration of Di Baio Editore, Editoriale Elsevier and Federico Motta Editore, are promoting the second edition of the Cenacolo Prize “Publishing and Innovation”. The goal of the prize is to promote the editorial projects and products that have caught the opportunities offered by the current revolution of the publishing industry, or better contributed to it.

Al Premio Cenacolo hanno potuto concorrere le diverse tipologie di prodotti editoriali: carta stampata (libri, quotidiani, periodici), radio, TV, internet, editoria elettronica off-line. Parallelamente al Premio Nazionale è stato indetto un Premio Giovani dedicato ai migliori prodotti e/o progetti editoriali milanesi e lombardi.
The Cenacolo Prize was open to different categories of editorial products: print (books, dailies, periodicals), radio, TV, Internet, off-line electronic publications. The national prize was combined with a prize for young authors, dedicated to the best editorial products and/or projects in Milan and Lombardy.

Il Premio Cenacolo, nato da un’iniziativa di Assolombarda, Il Sole 24 Ore, Mediaset, Mondadori, RCS Editori, con Radio e Reti e la collaborazione di Di Baio Editore, Editoriale Elsevier e Federico Motta Editore, è alla sua seconda edizione dopo il successo dell’anno scorso. Il progetto, nato per promuovere la ricca e articolata realtà del comparto editoriale milanese e lombardo, agendo sui due fronti paralleli e complementari della conoscenza e della valorizzazione dei modelli esemplari, si struttura in due parti: il Premio e la Ricerca. Sul fronte della promozione dei modelli esemplari il Premio, il cui obiettivo è di promuovere e valorizzare la produzione innovativa di contenuti a cavallo tra editoria tradizionale e nuova editoria, si è dimostrato un utile momento di mappatura della realtà editoriale italiana negli aspetti meno evidenti e più articolati dell’attuale fase di transizione. Sul fronte della conoscenza, nella prima edizione è stata condotta una ricerca sul “sistema – editoria” a Milano che ha analizzato i trend evolutivi dell’editoria in Italia, ha sottolineato la leadership milanese nel panorama nazionale e analizzato le trasformazioni in atto nel settore con l’introduzione delle nuove tecnologie. Per la seconda edizione, è prevista una ricerca sul caso “New York: capitale mondiale dell’editoria e dell’informazione e la sfida per Milano” a cura di Booz Allen & Hamilton Italia. Attraverso un confronto e un’analisi di alcuni casi di straordinario successo nel campo dell’editoria cartacea, televisiva, radiofonica ed elettronica, si individueranno le specificità del sistema milanese e i possibili ambiti di intervento per il contesto editoriale italiano. Il Premio Cenacolo Edizione 2001 vedrà la sua giornata conclusiva il 26 novembre 2001, data in cui verranno proclamati i vincitori e verranno resi noti i risultati della ricerca. Il Comitato Promotore del Premio è presieduto da Benito Benedini (Assolombarda), e composto da: Enzo Campione (Radio e Reti); Fedele Confalonieri (Mediaset); Maurizio Costa (Mondadori); Maurizio Galluzzo (Il Sole 24 Ore); Gaetano Mele (RCS Editori). Per l’edizione 2001 la Giuria è presieduta da Umberto Eco e composta da: Gianfranco Bettettini (Università Cattolica, Milano), Adriano De Maio (Politecnico di Milano), Giampaolo Fabris (Iulm, Milano), Giulio Giorello (Università Statale, Milano), Guido Martinotti (Università Statale Milano Bicocca) Severino Salvemini (Università Bocconi, Milano). Segretario del Premio: Paolo Pasini, Direttore Centrale Rapporti Istituzionali Assolombarda.

The Cenacolo prize, an initiative by Assolombarda, Il Sole 24 Ore, Mediaset, Mondadori, RCS Editori, and the collaboration of Di Baio Editore, Editoriale Elsevier and Federico Motta Editore, has reached its second edition after last year’s success. The project – conceived to promote the rich and articulated structure of the publishing industry in Milan and Lombardy, acting on the two parallel and complementary fronts of the knowledge and valorization of exemplary models – is divided in two parts: Prize and Research. On the side of the promotion of exemplary models, the Prize – aimed at promoting and valorizing the innovative production of contents halfway between traditional and new publishing – has proved as a useful tool for the analysis of the Italian publishing industry, including the less evident and more complex aspects of the current transition. On the knowledge side, the first edition has seen an activity of research on the “editorial system” in Milan, with an analysis of the development trends of publishing in Italy. The analysis has underlined the leadership of Milan on the national scene and illustrated the changes under way following the introduction of new technologies. The second edition will be centered around the city of New York as the world’s capital of publishing and information, with a report by Booz Allen & Hamilton Italia. Through the comparison and analysis of big success stories in the fields of paper, TV, radio and electronic publishing, the peculiarities of the Milan-based industry will be identified, together with possible actions to the benefit of the publishing activity in Italy. The Premio Cenacolo Edizione 2001 will close on November 26, 2001, when the winners will be nominated and the survey results communicated. The promotion committee is chaired by Benito Benedini (Assolombarda), and its members are Enzo Campione (Radio e Reti); Fedele Confalonieri (Mediaset); Maurizio Costa (Mondadori); Maurizio Galluzzo (Il Sole 24 Ore); Gaetano Mele (RCS Editori). The jury of the 2001 edition is chaired by Umberto Eco and includes Gianfranco Bettettini (Università Cattolica, Milan), Adriano De Maio (Politecnico University, Milan), Giampaolo Fabris (Iulm, Milan), Giulio Giorello (Università Statale, Milan), Guido Martinotti (Università Statale Milano Bicocca), Severino Salvemini (UniversitàBocconi, Milan). Secretary: Paolo Pasini, who is responsible for the institutional relationships of Assolombarda.

condividi :
Niente tende, siamo inglesi
06/10/2005
Brunetto De Battè
15/06/2007