ARCHITETTURA

Piscine coperte

Ho una piscina in giardino, nella mia casa di campagna e vorrei utilizzarla almeno fino a ottobre, vorrei coprirla ma senza spendere troppo, cosa mi consiglia? Piero S.

Sicuramente una copertura che le permetterà di usare la piscina per un lungo periodo dell’anno, dall’inizio della primavera fino al tardo autunno, senza aumentare i costi del riscaldamento dell’acqua. L’effetto serra che si viene a generare all’interno della copertura permette infatti all’acqua di aumentare la propria temperatura di 8/10° durante il giorno mentre durante la notte questo calore viene rilasciato nell’aria rendendo l’ambiente temperato e gradevole – già pronto per il giorno successivo. La manutenzione è facile e rapida e l’acqua resta sempre pulita evitando che si alteri l’equilibrio chimico. Inoltre, grazie ai pannelli in policarbonato (trattati per filtrare i raggi UV) si evita la formazione di alghe e microorganismi all’interno della piscina. Funzionali e di grande attualità le coperture telescopiche sono costituite da segmenti scorrevoli con o senza guide a terra. Il sistema di scorrimento, solitamente sia manuale sia elettronico dotato di telecomando permette di aprire e chiudere la copertura con facilità. Prodotte da aziende specializzate sono solitamente installate da staff tecnici, ma esistono buone soluzioni anche per gli amanti del fai da te.

condividi :
Ecomondo. Il Greenpallet, alla base degli arredi sostenibili.
10/11/2011
PROGETTO giardino – Smart Paper
07/06/2012