FARE

Un molo ancorato alla pietra

Sul Capo Cod, che si protende nell’oceano non lontano da Boston, Provincetown è quasi totalmente circondata dal mare. Il progetto della casa ha dovuto tener conto delle prescrizioni della FEMA (l’Agenzia federale per le emergenze, equivalente alla Protezione
Civile): l’edificio è sopraelevato di circa un metro sopra il terreno così che, sia le raffiche del vento marino, sia le ondate di marea possano passarvi sotto, senza danneggiarlo.
La struttura su palafitte, quali i moli e gli imbarcaderi, è tipica della zona ed è stata valorizzata anche in funzione formale: tutto l’edificio si mostra come un assieme di pali di legno collegati da un sistema di travature.
Per dare maggiore solidità all’insieme si sono adottate anche controventature trasversali in acciaio inox. Nel complesso la casa rievoca le storiche abitazioni dei pescatori, con la terrazza che si estende attorno al primo livello consentendo, proprio come un molo, la vita all’aria aperta. Un muro che si eleva verticalmente, in pietra, si pone come momento che accentra, con la sua solida opacità, la trasparenza della struttura lignea: qui è posto il camino, il cui focolare si apre sia all’interno, nel soggiorno, sia all’esterno, nella veranda.Michael Winstanley Architects + Planners
Educato come architetto paesaggista all’Università di Yale, Michael Winstanley si è sempre curato del rapporto tra il progetto e il suo intorno. Gestisce il suo studio da circa 30 anni durante i quali ha ottenuto 9 premi di architettura dell’American Institute
of Architects, 4 premi dell’American Planning Association e 2 premi dell’American Society of Landscape Architects.
La sua ampia esperienza di progettista spazia dagli edifici di carattere culturale, a queli carattere scolastico e universitario, a quelli commerciali, governativi, oltre naturalmente all’edilizia residenziale privata. Suoi progetti si trovano in tutto il mondo: vanno dai grattacieli quali lo Information Technology di Shanghai, a luoghi emblematici il Center for Environmental Sciences and Technology dell’Università di Albany. Tra i suoi piani ambientali urbanistici più noti, il Master Plan per i Musei e i Memoriali di Washington DC, il Masterplan per il waterfront occidentale di Manhattan, il piano stradale del Distretto per i divertimenti di Macao. Ha insegnato nelle univesità di Harvard, Buffalo, Rhode Island School of Design.Un piccolo capolavoro di bellezza e resistenza al tempo stesso. La struttura è realizzata interamente in alluminio, così da mantenersi inalterata nel tempo ed è dotata di grondaia integrata che consente il deflusso dell’acqua all’interno dei montanti: ogni dettaglio è studiato per conferire massima funzionalità insieme ad un’elegante resa estetica. (Tecniclevel di Pratic)

condividi :
La pietra: un materiale affascinante
01/09/2005
Giochi di pedane
25/10/2005