ARCHITETTURA FARE

Per riscaldarsi con un fuoco continuo

Un camino tradizionale consuma molta legna e parte del calore viene disperso nella canna fumaria, se la canna fumaria non ha un tiraggio perfetto si possono creare fastidiosi ritorni di fumo, bisogna fare attenzione alle scintille… Con i monoblocchi e le stufe “Stuv” (Stuv in vallone significa Stufa, focolare) queste preoccupazioni vengono superate: infatti, sono state studiate in modo che la combustione provochi un consumo d’aria irrisorio e che la dispersione d’energia nella canna fumaria sia ridotta al minimo. Questi modelli consentono un funzionamento a fuoco continuo: se alla fine della serata si ricaricano e si riduce l’immissione d’aria, il mattino successivo si troveranno ancora le braci ed il fuoco si ravviverà molto facilmente.

Nelle foto: Con “Stuv 30” si può anche cucinare e con l’accessorio “Grill by Stuv” i cibi vengono cotti verticalmente, come ci insegnano gli argentini. La griglia, infatti è posta leggermente in obliquo. In questo modo si evita di sporcare le pareti
interne della stufa e la cottura è più veloce. Per eventuali odori niente paura: si disperdono nella canna fumaria senza lasciar traccia.

Lo “Stuv 30”, importato in Italia da Mont-Export, è una stufa-camino che si trasforma a secondo delle necessità: può, infatti, riscaldare in tutta sicurezza grazie alla sua antina vetrata; a fuoco aperto può permetterci di godere del profumo della legna e del crepitio del fuoco e può funzionare con consumi minimi in modalità chiusa. In questo caso, le braci si mantengono a lungo, il vetro si mantiene pulito ed il fuoco si riavvierà quando verrà ripristinata la modalità diurna. Lo “Stuv 30-in” è un monoblocco da incasso con queste stesse proprietà. Un camino aperto su due lati consente soluzioni molto piacevoli e permette di sfruttare gli spazi in maniera originale.

La soluzione di un camino aperto su due lati si inserisce perfettamente anche in un arredamento rustico. In questo progetto il camino separa la zona soggiorno da quella pranzo di una casa arredata in stile rustico.

Oltre a scaldare, infatti, costituisce un elemento divisorio, un’alternativa alla più netta separazione tra due ambienti creata con una parete tradizionale. Con il modello “80-60/2” di Don-Bar, distribuito in Italia da Mont-Export, è possibile scegliere rivestimenti diversi per le due facciate e, al fine di soddisfare qualsiasi esigenza, la profondità viene realizzata su misura.

condividi :
Tessuti e dintorni
23/11/2005
Flavia stufa a pellet canalizzata
30/01/2014