ARCHITETTURA FARE PENSARE

Parma

100 ex voto lignei e policromi del Seicento e Settecento italiano dedicati alla Madonna di Fontanellato sono esposti in Rocca Sanvitale dal 30 settembre al 29 ottobre 2006; essi provengono dal Santuario della Beata Vergine del Rosario e dal Convento delle Monache di Clausura adiacente al complesso monastico, datati tra il 1600 e il 1700. Gli ex voto hanno accompagnato nei secoli la devozione alla Vergine nel Santuario di Fontanellato: sono accostati, in un ricco percorso tematico tra arte e devozione, alle rappresentazioni sacre presenti nei quadri della Pinacoteca stessa.
La mostra, curata da Alessandra Toscani e dallo storico Mario Calidoni insieme all’Assessorato alla Cultura di Fontanellato, consente di conoscere un inestimabile patrimonio di fede e d’arte, elemento forte della storia e dell’identità locale nel nord Italia. Il culto e la venerazione della Madonna del Rosario di Fontanellato trova infatti il
suo corrispettivo al sud con la Madonna del Rosario di Pompei. L’obiettivo è riproporre la figura di Maria come madre di benevolenza che ascolta il fedele, oltre a fornire elementi per la conoscenza della vita quotidiana e della fede ad essa connaturata dal 1600 a oggi. La mostra fa parte di un evento intitolato “Regina Coeli Laetare”: una frase che racchiude un mistero; è l’inizio della sequenza che la Chiesa Cattolica recita il giorno del Lunedì di Pasqua ed è anche l’iscrizione che compare nel piccolo ambiente coevo che sorge a fianco della famosa Saletta affrescata dal Parmigianino con
il mito di Ovidio (Metamorfosi, cap. Mito di Diana e Atteone). L’evento è costruito come un viaggio tra arte e fede che spazia dal Parmigianino, alle Pale d’Altare, agli Ex-voto di Fontanellato, e comprende una serie di altri incontri:
1) Convegno con dibattito e presentazione dello studio "Parmigianino e la religiosità dei Sanvitale di Fontanellato" con critici d’arte e ricercatori (30 settembre dalle 9.30, Sala Convegni della Rocca).

Santuario Mariano di Fontanellato.
Rocca Sanvitale.

2) Percorso tra 7 Chiese del parmense attraverso l’iconografia della Madonna e installazione di Luce Bianca (ogni sabato e domenica dal 30 settembre fino al 29 ottobre 2006 – inaugurazione percorso 30 settembre nel pomeriggio) : in rete i visitatori troveranno Santuario Mariano della Beata Vergine del Rosario,Oratorio dell’Assunta altrimenti detto Chiesa di San Gaetano, Chiesa di Santa Croce, Chiesa di Albareto, Chiesa di Ghiara dedicata a San Salvatore, Chiesa di Casalbarbato dedicata all’Assunta, Chiesa di Sanguinaro. Si potranno inoltre vedere l’antico Oratorio di San Carlo nella Rocca dei Sanvitale e le chiese di Cannetolo e Toccalmatto (il toponimo deriva da una spartizione del feudo a un Sanvitale bizzarro) legate al circuito per la devozione popolare.
3) Percorso didattico per le scuole con mostra finale dei manufatti degli studenti.
4) La già segnalata mostra storico-artistica di antichi Ex Voto da secoli custoditi nel Santuario Domenicano della Beata Vergine del Rosario e nel Convento di San Giuseppe delle Monache Domenicane di Clausura di Fontanellato (dal 30 settembre al 29 ottobre 2006).
5) Verrà inoltre pubblicato un piccolo libro dedicato alla mostra degli ex voto, a cura del professor Mario Calidoni: costo 2 euro, in vendita durante la mostra all’Ufficio Turismo e Cultura della Rocca.
6) Seguirà al convegno la pubblicazione degli atti.
7) A Natale, l’associazione culturale Jacopo Sanvitale di Fontanellato e il Comune editeranno una strenna dedicata alla storia locale riletta attraverso percorsi di fede e approfondimenti dedicati agli ex voto.
L’evento “Regina Coeli Laetare” è organizzato dal Comune di Fontanellato, l’agenzia per eventi culturali “…and ARTS” di Parma e l’Associazione Culturale Jacopo Sanvitale di Fontanellato in stretta collaborazione con i Padri Domenicani del Santuario Mariano e le Monache Domenicane del Convento di Clausura di San Giuseppe di Fontanellato.

condividi :
Un sistema integrato
15/02/2007
Dalla nobile bottega artigiana
06/06/2012