ARCHITETTURA FARE PENSARE

Paramenti liturgici

L’antica tradizione del ricamo

Tra i molti elementi che costituiscono “l’arredo” della chiesa, i paramenti e le vesti dei celebranti sono quello che è più intimamente legato all’azione viva, al movimento, al colore. Le vesti e i paramenti identificano il tempo liturgico in cui la celebrazione ha luogo. Con la preziosità e unicità dei ricami, vesti e paramenti dicono della ricchezza del mistero celebrato, comunicano la dignità straordinaria dell’evento. Il ricamo, l’ornamentazione, la foggia, devono unire in sé sia l’espressione di una sensibilità artistica, sia il rigore dell’appartenenza alla solennità della liturgia. Ecco che vesti e paramenti non possono sorgere dall’improvvisazione.
Devono essere piuttosto il risultato di un’arte consolidata e devono rispecchiare una tradizione. “Quattro generazioni non stanno dietro l’angolo” dice Franco Solivari. “La tradizione Solivari arriva da lontano, da un percorso di lavoro. Una storia che arriva da lontano e va verso un futuro poggiando su solide fondamenta di esperienza e sul progresso tecnologico”. Non esiste una data di inizio dell’attività di Solivari.
Si tramanda a memoria il ricordo di una donna, la quale ricamava per conto di una famiglia patrizia, e oltre al corredo confezionava anche paramenti che venivano donati alla chiesa. Un lavoro che, accompagnato a quello della sartoria, era svolto anche dal nonno e che poi venne ripreso dal padre di Franco Solivari. Così, lungo i decenni e a prescindere dagli eventi che hanno scosso nel corso del XX secolo la vita del paese, la famiglia Solivari ha continuato nella tradizione. “Mio padre” racconta Franco Solivari “lavorava molto sui restauri (riporti)”. Dopo la guerra “si eseguivano solo riparazioni; data l’esigenza di lavoro, io stesso dovetti conciliare la scuola col lavoro: così ricominciò il ricamo a mano.
Un grosso contributo allo sviluppo della Solivari è venuto da mia moglie: ella, grazie alla sua esperienza e competenza nel contatto diretto coi clienti, mi indica i lati negativi e positivi sia nell’idea del disegno sia nella realizzazione del lavoro. Questo lavoro in coppia credo sia la formula vincente: ora cerchiamo di trasmettere tutta la nostra esperienza ai figli Bruno e Matteo, che con impegno e entusiasmo si preparano a proseguire questa attività”. Oggi la Solivari S.r.l. compie ricami a mano su richiesta e a questo tipo di attività artistica e artigianale unisce il lavoro che si realizza tramite i più avanzati strumenti tecnologici, le macchine computerizzate. In tal modo è in grado di rispondere a ogni esigenza.

condividi :
Sapori mediterranei: la via dell’olio
06/04/2006
Ambient – Stile tirolese in un fluire di spazi
01/03/2007