ARCHITETTURA

Outdoor, il relax en plein air

Il tempo che volge al bello, l’aria che si fa gradevole, il cielo che si tinge di azzurro intenso invitano a trascorrere le proprie ore all’aperto: e allora bisogna concepire questi spazi, che sempre più continuano quelli interni e li prolungano verso il paesaggio verde, come confortevoli luoghi di relax, di contemplazione, di svago. Oggi la produzione offre una serie di mobili e di rifiniture in cui le forme e i materiali si liberano dal consueto per arrivare all’originale assoluto.
1. “Nestrest” è un divano sospeso da giardino costruito con un profilo sintetico extra – large, così da realizzare un intreccio robusto, portante, ma anche aperto, aerato. Design Daniel Pouzet & Fred Frety, Dedon.
2. Stile minimale per una serie di arredi outdoor. Dondolo, dormeuse e chaise longue con struttura in tubolare di alluminio verniciato bianco opaco, intrecciata con fettuccia in PVC bianco lucido, Gervasoni.
3. La linea di sedute “Hamptons” è in alluminio trattato con vernici epossidiche e intrecci in Sunweave (fili in polietilene), Roberti Rattan.
4. Esplosione di colori, eleganza formale, funzionalità ed estetica, versatilità e innovazione per queste sedute a forma di foglia, Myyour.
5. “Luna” è un tavolo allungabile (per 8-12 persone), dotato di Led che, grazie alla batteria ricaricabile, illuminano le gambe, Manutti.
6. L’originale tavolino “Around” è illuminato dall’interno. La struttura posta sul lato esterno crea interessanti giochi d’ombra, Metalco.
7. Poltrone e sdraio della linea “Tandem”, in alluminio laccato in 19 colori, sono completati dagli ombrelloni “Petales”, Ego Paris
8. Evocano i ciottoli di fiume. PavèLog, panca, e PavèDrink, tavolino, hanno una base in legno lamellare e una di marmo. Kreoo by Decormarmi.

Un’osmosi tra moda e design: dai colori classici, al verde acido.

9. Il “Salotto Village”, imbottito, (collezione Teak) si completa con il divano intero a 3 posti, la poltrona e il tavolo basso rettangolare, Ethimo.
10. Sdraio “Riviera”. Un originale modello del 1903, Il Giardino di Legno.
11. Eteree nel design ma resistenti le sedute “Linea Foglia”, Natura Legno. 12. “Aria” è una seduta per esterni (e interni) in polipropilene a struttura dogata con pendant di cuscini imbottiti. Disponibile in diversi colori, Nardi.
13. La poltrona “Intrecci” reinterpreta con originalità la tradizione, Emu.
14.Un segno forte per la seduta ”Twin” Robby e Francesca Cantarutti, Fast.

Industrial design, dettagli hand made. Le due anime dell’outdoor.

15. Un’ombra molto ampia e un materiale resistente al caldo e alle intemperie. È ciò che offre lo scenografico ombrellone “Rio”, FIM.
16. Il divano “Fence” ha schienale ritmato in doghe di teak, Roda.
17. Divano “Flat” in alluminio termolaccato e polietilene, Gandia Blasco.
18. “Diva” è una sedia in tubo d’acciaio e tecnopolimero, Colico Design. 
19. “Mama” una poltroncina dal forte impatto emozionale, Alhambretto.
20. Incarna il passato la poltrona ”Isabella”. Ha un intreccio in midollino e struttura in rattan ed è personalizzabile, Dolcefarniente.Rimini Fiera, 20-22 ottobre 2011
www.riminifiera.it

condividi :
Cucine classiche
17/10/2005
INTERNO COME VIAGGIO DELLA MENTE
29/11/2012