FARE PENSARE

Ordine degli Architetti di Savona


PROGETTO SEGNALATO EX AEQUO – PROVINCIA DI SAVONA

Località: Legino

Su di un terreno di proprietà della diocesi di Savona, in stato di abbandono, in prossimità dello stadio comunale e con a fianco la Chiesa parrocchiale, viene previsto un intervento di ristrutturazione di un palazzo storico con destinazione a luogo per convegni, corsi di formazione sportiva, scambi culturali, ecc. Viene data maggiore considerazione alla flessibilità degli spazi a seguito delle eventuali modifiche nel tempo delle funzioni sportive, con strutture pertanto facilmente smontabili e trasportabili. (Giudizio della Commissione Nazionale)

Ordine degli Architetti di Savona

Arch. Niccolò Casiddu (capogruppo)
Arch. Federica Castellaro
Arch. Salvatore Davide Russo
Manuela Ciulla

M. Ciulla, N. Casiddu, F. Castellaro, S.D. Russo.

Il progetto nasce dall’esigenza di ammodernare l’esistente complesso polisportivo Don Aragno di Savona, nella parrocchia di Legino, punto di riferimento per chi ama lo sport in città. Oggi mancano spazi di servizio e socializzazione. La contiguità tra il complesso e lo storico palazzo Mascolo-Gavotti, anch’esso di proprietà diocesana, offre l’opportunità di una stretta interazione.

Per il palazzo si prevede il restauro e il riutilizzo in funzione ricettiva e di supporto al polo oratoriano-sportivo. Nel progetto molti spazi sono concepiti come polivalenti: per esempio i campi da tennis potrebbero diventare spazio espositivo o per conferenze. Caratteristiche del progetto sono quindi: flessibilità, polifunzionalità, innovazione tecnologica, accessibilità.

 

condividi :
Splendore di colori meridiani
07/03/2007
Una villa del ‘500
31/07/2005