PENSARE

OPERE IN LEGNO

A Fierozzo/Vlarotz in provincia di Trento, il legno è sempre stato di casa: per la costruzione delle abitazioni, degli attrezzi e dell’oggettistica domestica e caratterizza ancora oggi l’architettura locale. Da questa tradizione nasce Barbel Art (sede in fraz. San Felice-Maso Solleri a Fierozzo) la cui produzione si è incentrata inizialmente sull’oggettistica: famosi sono i gufi, diventati il marchio stesso dell’azienda. Il legno utilizzato è quello della tradizione locale: larice, abete, pino cembro, nocciolo e castagno, in parte selezionato e recuperato con grande cura dalle ristrutturazioni delle vecchie abitazioni e delle baite. Sono nate anche edicole votive, e statue a soggetto religioso.
Per la copertura delle edicole si fa largo uso delle scandole. Sono lavorate a spacco e questo gli conferisce resistenza notevole anche all’esterno. L’artigianato di alta specializzazione ha ancora molto da dire, anche nel campo delle opere per le chiese.

condividi :
Cucina
31/07/2005
La Chiesa di Benedetto XVI
31/07/2005