FARE

OMBREGGIARE CON IL GAZEBO

Oggi é possibile creare spazi ombreggiati in giardino e nella piscina, mediante l’utilizzo di svariate soluzioni. Con sistemi di copertura fissi o mobili e strutture metalliche o in legno. Il gazebo é spesso utilizzato negli spazi outdoor, generalmente con struttura metallica e teli in pvc fissi. Tale soluzione consente di potere godere appieno gli spazi esterni, anche nelle giornate assolate di luglio ed agosto e proteggere dalle intemperie nei mesi primaverili ed autunnali, con un sistema leggero, pratico e dal design personalizzabile. Esemplare a tal proposito é la struttura realizzata nel progetto riportato in queste pagine. Siamo nella caratteristica cornice di Cernobbio, sul lago di Como, in una splendida posizione immersi nel verde. Il gazebo in questo caso, assume una qualità architettonica, in cui diventa fulcro dello spazio esterno e nello specifico della piscina. La copertura é realizzata con due falde curvilinee, che consentono di enfatizzare l’elemento verticale e la leggerezza della struttura metallica che punta verso l’alto.Il progetto ha caratterizzato sia la realizzazione dell’edificio che gli spazi outdoor in cui é inserita la piscina con gazebo. A cura dell’Arch. Mario Margheritis, che ha curato anche l’arredamento degli interni, l’intervento si distingue per l’alta qualità estetica e funzionale. La piscina diviene vero e proprio spazio di relax, grazie alla creazione di spazi ombreggiati per il relax e aree aperte per godere pienamente il sole estivo.Il gazebo è una struttura architettonica coperta, ma aperta verso l’esterno, solitamente costruita in legno strutturale, ferro battuto, o talvolta in muratura. Si tratta di un fabbricato di fattura leggera che si ritrova soprattutto in parchi e giardini, originariamente concepito come punto panoramico. Per estensione, il termine viene comunque usato per costruzioni simili, magari usate soltanto in altri modi, per esempio come luogo per riposarsi o come palcoscenico all’aperto per rappresentazioni di spettacoli minori. Gli esemplari moderni di gazebo sono spesso offerti come prefabbricati per l’abbellimento di giardini privati; per questi scopi, uno dei materiali più pratici è indubbiamente il legno. Pare che la parola sia una creazione linguistica scherzosa generata da un incrocio tra l’inglese ed il latino. Secondo altri è possibile una derivazione dall’arabo-spagnolo casbah e dalla parola spagnola derivata alcazaba.

condividi :
Oggetti
31/07/2005
Una nuova vasca con idromassaggio
15/02/2007