ARCHITETTURA

IL BANCOMAT PER LE OFFERTE

L’evoluzione della tecnica si riflette nelle abitudini delle persone. Il che necessariamente incide anche sugli strumenti usati dalla Chiesa per comunicare con i fedeli: dalla massmedialità a Internet, dalla posta elettronica ai videomessaggi. Alcune osservazioni sull’argomento del Prof. Manlio Sodi.

Lo sviluppo dell ’ elettronica (nuovi media) e il conseguente linguaggio virtuale sta provocando risvolti che rifluiscono anche nel contesto liturgico.
Un esame del fenomeno in generale, e degli elementi specifici che vengono attivati, richiama il dovere di accostare oggi questo ambito, per educare a un corretto uso delle soluzioni e applicazioni che la tecnica ha già messo a punto, e per far sì che le eventuali scelte o i prodotti immessi sul mercato non disorientino rispetto all’obiettivo che i linguaggi del culto devono possedere.
L’ars celebrandi non teme il confronto con la modernità: celebriamo in una società in cui la persona utilizza la virtualità per «comunicare» con se stesso e con gli altri. I nuovi linguaggi mediali mettono in gioco, però, rapporti fondamentali nel processo comunicativo: quello tra cultura e natura, tra realtà simbolica e realtà virtuale, tra comunicazione massmediatica e comunicazione liturgica…

L’articolo completo è disponibile in
CHIESA OGGI 100
Acquistalo online, in Edicola o su www.lekiosk.com !

13-16 Aprile 2013 Fiera di Vicenza
http://pro.dibaio.com/koine-expo

condividi :
Tempo di ricostruire
10/07/2009
IL COMMENTO di Prof. Arch. Giovanni Marucci – ARCHITETTURA A STRATI
29/07/2010