ARCHITETTURA FARE PENSARE

Nell’antro di Efesto

Avvolto nella leggenda, che lo vuole forgiato addirittura da un dio, il ferro battuto ha una lunga storia alle spalle e tradizioni che si tramandano di generazione in generazione. Eppure riesce sempre a meravigliare per il suo trasformismo, vincendo i capricci del tempo e delle mode con decori seducenti e inimmaginabili performance.

The legend presumes that a god forged it. Wrought iron has a long history and traditions passed down from a generation to another. However it always surprise us thanks to its transformation features that win time and fashion whims through charming and unexpected decorations and performances.

Nelle foto: Sopra, due lampioncini che evocano le lanterne medievali; TN
Un tocco di nostalgia con il pozzo di una volta; Lucchetta

L’evoluzione del ferro battuto
The development of wrought iron

I primi esempi di ferro battuto ad uso edilizio giunti fino a noi risalgono all’ xi secolo, anche se testimonianze più numerose si hanno solo a partire dal secolo successivo: per lo più si trattava di inferriate, formate da montanti diritti e da semplici volte. nel xii secolo compaiono i primi decori stilizzati che raggiungeranno forme più elaborate nel rinascimento. in questo periodo il ferro veniva utilizzato anche per abbellire gli oggetti di uso comune, come le lanterne, gli alari e le insegne. nel barocco le virtù del metallo vengono ancora più sfruttate con un trionfo di curve, di languide onde che si arricciano in capolavori di alta maestria. a metà del ‘700 la lavorazione dei laminati a caldo consente la produzione di grandi lastre, ma il tocco si fa più geome-trico fino a quando dopo l’invenzione della ghisa e dei manufatti in serie segue un periodo di impasse. e’ solo nei primi del’900 con il diffondersi dello stile liberty che si assiste ad un ritorno del ferro battuto, in auge, tra alti e bassi, fino ai giorni nostri.

The first examples of wrought iron for building use come from the 11th century, generally they are railings composed by straight vertical rods or simple vaults. the first stylised decorations arrived in the 12th century and reached the most elaborated shapes in renaissance. iron was also used to embellish common use objects such as lanterns and sings. during the baroque period the performances of this metal were even more utilized. in the half of the 18th century laminates working allows the production of large sheets but the touch becomes classic till when, after the invention of cast iron and series goods, there is a stop period. but at the beginning of the 20th century with the development of liberty style there is a return of wrought iron, which has been fashionable with ups and downs till today.

Nelle Foto: Basta un ringhiera per valorizzare la balconata; Zanini
il vetro alleggerisce la scala dai gradini in legno; TN

Ispirazione Liberty
Liberty inspiration


Il periodo Liberty, conosciuto anche con il nome francese di Art Nouveau o tedesco di Jugendstil, si diffuse tra gli ultimi due decenni dell’Ottocento e i primi anni del Novecento e segnò il trionfo del ferro battuto. Era uno stile che prediligeva le forme sinuose, i viticci, i motivi floreali e le morbide onde, fantasie che il ferro battuto, con le sue doti di malleabilità, riproduceva facilmente. Ancora oggi, nella realizzazione di ringhiere, scale, oggetti e arredi, si attinge all’infinita varietà di fantasie che questo periodo ha regalato.

The Liberty period, which is also known with the French name Art Nouveau of the German name Jugendstil, originated in the last two decades of the 19th century and in the first years of the 20th century. It was the triumph of wrought iron. The style favored sinuous shapes, tendril and floral patterns and soft waves, all patterns that wrought iron easily reproduced due to its malleability. Up until today, the manufacture of rails, staircases, objects and furnishings is inspired to the infinite variety of patterns that this period produced.

Nelle foto: Sopra, la forma a sbalzo della grata rende questa più leggera
Una ringhiera per valorizzare la scala esterna; Wirima.

Qualche curiosità Some curiosities Il ferro si estrae da minerali molto diffusi in natura: è raro infatti trovarlo allo stato puro, mentre lo si può facilmente ricavare da minerali come pirite, magnetite, ferrite ed ematite. una volta estratto, viene lavorato a una temperatura compresa tra i 650° e i 900°. Se le temperature fossero superiori il ferro rischierebbe di “bruciarsi” o addirittura fondersi, se invece fossero minori, il metallo si creperebbe sotto i colpi della martellatura. Quando il ferro arroventato viene raffreddato subito con acqua, aria soffiata e olio si ottiene la “tempra”, l’indurimento del metallo che imprigiona gli atomi di carbonio attribuendogli una struttura più resistente.

Iron is extracted by minerals diffused in the nature: it is very rare to find it alone,but extracted by minerals as pyrite, ferrite and haematite. Then it is worked 650° and 900° c. with higher temperatures iron would risk to burn or even to fond and with lower temperatures, it would split during hammering. If red-hot iron is immediately cooled with water, blown air or oil, the result is the “quench”: the hardening of the metal that includes carbon atoms with more resistant structure.

Nelle foto: Fioriere e inferriate; Wirima.
Un moderno lampione a tre luci; Vendramin.

Il mito di Efesto
The myth of Efesto

La leggenda narra che Efesto, il dio greco del fuoco, ripudiato dall’Olimpo per la sua bruttezza, abbia trovato rifugio in una grotta. Qui, forgiando il ferro, realizzò capolavori di grazia e bellezza, guadagnandosi il rispetto (e in parte il timore) di Zeus e di tutti gli dei. Quella che per Efesto fu una rivalsa, nei secoli è diventata una vera arte che il fabbro, figura avvolta nel mistero e creduta dotata di poteri soprannaturali fino al Rinascimento, ha tramandato come un prezioso segreto di generazione in generazione.

The legend tells us that Efesto, the Greek God of fire, was repudiated from Olympus due to his unattractiveness and found refuge in a cavern. Here by forging iron he realized grace and beauty masterpieces, gaining the respect (and in part the fear) of Zeus and the other Gods. The revenge of Efesto became a real art that the blacksmith, a mysterious figure with supernatural powers , passed down from generation to generation as a precious secret.

Il ferro e gli altri materiali
Iron with other materials

Negli arredi in ferro battuto, sono spesso utilizzati materiali diversi come il legno, il tessuto, il vetro, il cristallo o la pietra. Si può trattare solo di un decoro aggiuntivo, oppure possono essere parti integranti della struttura. Vetro e cristallo, per esempio,sono sempre stati apprezzati soprattutto nella realizzazione di tavoli e tavolini per la loro trasparenza, che permette di lasciare a vista i decori della struttura. Accanto, due tavolini di Albano e Le Cose di Casa.

Wrought iron furnishings are often completed with different materials as wood, fabric, glass, crystal or stone. They can be only additional decorations or integral parts of the structure. Glass and crystal are still today very appreciated above all due to their transparency, which allows leaving at sight the structure decorations.

Arredi per tutti i gusti
Furnishing for all tastes

Il ferro battuto è stato utilizzato nella produzione di mobili sin da XIV secolo, ma per lo più si trattava di letti e brande. E’ solo più tardi che compariranno anche sedie, tavoli e tavolini prima dalle forme semplici e poi sempre più ricercate. Discorso analogo per le scale che elaborano sempre più i decori e le linee di ringhiere e gradini. Se lasciati all’aperto, invece, i mobili in ferro battuto valorizzano il giardino senza temere le intemperie e l’usura del tempo.

Wrought iron was used for the production of furniture since the 14th century above all for beds and camp beds. Only later also chairs, tables and small tables appeared, at first with simple shapes and then with more and more elaborated ones. The same thing is for staircases that develop increasingly more decorations, rails and steps lines. If they are located at the opern air, the wrought iron forniture improves the garden and is weather and wear resistant.

E’ soprattutto nella realizzazione dei cancelli che il maestro artigiano dà prova della sua abilità tecnica e artistica: la struttura è complessa, formata da tanti elementi distinti che, uniti tra loro, devono creare un insieme armonioso.
Sotto, due realizzazioni di Costa Domenico ed Eurofer.

Above all for the realization of gates, this artisan matter shows its technical and artistic skills: the structure is complex composed by many different elements that, if combined each other, create a harmonious whole.

 

condividi :
Un loft di gusto metropolitano
24/02/2006
Fumisteria Vigorelli
01/09/2005