ARCHITETTURA FARE PENSARE

Nel Monferrato

Servizio di: Gabriella Anedi
Foto: Athos Lecce

Si trova nel Monferrato questa bellissima cascina del ‘700 ristrutturata da una donna, veterinaria e amante dei cavalli: un ambiente ideale per allevarli in questi spazi dove le colline, dolci, si stendono all’infinito, tra vigneti e campi di mais. Nella vasca del giardino convivono in perfetto equilibrio ninfee e rane, gamberi e pesci rossi.

This splendid 18th-century farmhouse is situated in Monferrato. A lady who is a vet and a lover of horses has renovated it. The setting is perfect for horse breeding, where gentle and endlessly undulating hills mingle with the vineyards and fields of corn. The garden pond has nymphs, reed-mace, shrimps and goldfish all living in perfect harmony.

"Tufo e mattoni sono i materiali che sono stati riportati in vista e
che caratterizzano tutto l’edificio. E’ stata anche recuperata l’antica
scala che collega il piano terra al secondo piano dove
sono state sistemate le camere da letto.

The hallmark of this building lies in the emphasis given to the tufa and brick.
The old staircase that leads from the ground floor to the
bedrooms on the second floor has also been restored. "

Molto raro questo ciclo di affreschi faticosamente svelato da un meticoloso lavoro di restauro. Sono paesaggi di invenzione di un ignoto autore che dilatano illusionisticamente lo spazio in cui si armonizzano sia le credenze liberty sia i tavolini montati sulla macchina da cucire Singer. La cucina dove, sopra il camino originario dell’800, è disposta una collezione di fucili. Le porte del “7 e 800” sono state ricomposte e rimontate.

This is very rare series of frescos unveiled as a result of painstaking restoration work. An unknown artist has portrayed imaginary landscapes that create an illusion of spaciousness which blends well with both the Art-Nouveau sideboards and the small tables mounted on the Singer sewing machines. In the kitchen, right, there is a collection of firearms above a 19th-century fireplace. The 18th and 19th-century doors have been reassembled and remounted.

"Molto accogliente lo spazio della soffitta che accoglie la libreria e
le varie collezioni: le botticelle per l’aceto, le pinze per cuocere
le frittelle o gli strumenti del sellaio per lavorare il cuoio.

A very welcoming attic with bookcases and collections of various sorts,
from small vinegar bottles, or tongs for cooking fritters
with, to saddlers’ tools for working leather. "

"Curioso il camino con le colonnine che erano in realta’ l’insegna di una vecchia macelleria. C’e’ un sapore d’altri tempi in queste stanze affrescate e arredate con oggetti recuperati nei mercatiini d’antiquariato nel monferrato, un territorio da scoprire con le sue sagre, feste e spettacoli, tutti reperibili al sito www.monferrato.org.

This is a curious fireplace; its small columns used to be the sign for an old butcher’s shop. A sense of past time pervades these frescoed rooms furnished with objects from the small antiques markets of monferrato, a region worth exploring with its festivals, performances and fetes, all ofwhich can be found at www.monferrato.com "

condividi :
Arte per la liturgia
12/04/2007
Complementi d’arredo: scale e librerie
14/09/2009