ARCHITETTURA FARE

Nel cuore del Monferrato

Servizio di: Luisa Carrara
Foto:
Athos Lecce
Testo: Alessandra Bettaglio

Un vecchio cascinale situato sulle colline del Monferrato, a Vicolungo, ai piedi del Monte Rosa: un paesaggio dominato
da una rigogliosa vegetazione e segnato dall’antica via che dal Biellese portava a Milano, dove l’artista genovese Urano Palma si è rifugiato per molto tempo, all’interno di questa cascina godendosi i silenzi e l’isolamento degli spazi della campagna piemontese, lontano dalle confusioni metropolitane ed idonei all’attività creativa di un artista.

This is an old farmhouse situated in Vicolungo in the hills of Monferrato, at the foot of Monte Rosa, surrounded by a landscape of dense vegetation crossed by the old road that led from Biella to Milan, where Genoese artist Urano Palma lived for a long time. Once inside he could enjoy the silence and isolation provided by the Piedmontese countryside, far away from the metropolitan confusion and an ideal spot for the artist’s creativity.

All’interno dell’edificio rimangono ovviamente alcuni segni dell’opera dell’artista, come ad esempio la suggestiva cornice del camino nel soggiorno e la boiserie scolpita da lui sulla parete retrostante, oggetti che fanno parte dell’arredamento
stesso ed hanno con esso un legame molto stretto e con cui si integrano.

Needless to say, inside the building there are still some examples of the artist’s work, such as the lovely cornice of the fireplace in the living room and the sculpted wainscoting on the wall behind; these objects form an integral part of the interior design.

Uno degli elementi che caratterizzano l’interno del casolare è il particolare camino, realizzato dal padrone di casa che
ha tarlato personalmente il legno. La parete retrostante che incornicia ulteriormente il camino è stata scolpita in
Medium Density: l’insieme cosituisce un effetto scenografico d’impatto.

One of the elements that characterises the interior of the building is the very special fireplace made by the landlord, who created its worm-eaten effect. The wall behind that provides another cornice for the fireplace was sculpted in Medium Density; the visual impact is striking.

All’architetto Camillo Manfredini è stata affidata l’opera di ristrutturazione dell’edificio che ne ha mantenuto, rinforzandola, la struttura primordiale. All’interno del casolare, le stanze esprimono attraverso la predominanza del legno, sia nella struttura che nell’arredamento, un’atmosfera accogliente e calda: è nota infatti la predilizione
dell’artista per i materiali naturali, in particolare per le essenze legnose che è solito lavorare. I troni, le sedie, i tavoli, la scaletta, la credenza piemontese, la terracotta, i pavimenti in cotto al piano terreno e legno, ai due piani superiori,
contribuiscono a dare un’unità di stile armoniosa alla cascina dove la natura è il più grande motivo ispiratore.

Architect Camillo Manfredini was given the task of renovating the building. He has maintained, and strengthened, its early structure. Inside the building, rooms are warm and welcoming, thanks to a predominant use of wood both in the structure and the furniture. In fact, the artist’s penchant for natural materials is well known, especially with regards ood. Thrones, chairs, tables, steps, Piedmontese credenzas, and terracotta paving on the ground floor, and wood for the two upper floors, help give stylistic unity to the farmhouse, where nature provides the greatest inspiration of all.

condividi :
Architettura Cultura & Sport
13/04/2007
Vivere in un ambiente medioevale con reperti gotici
21/10/2005