PENSARE

Agriturismi

Il viaggio verso la creazione di nuovi importanti poli turistici parte dal recupero e riconversione degli antichi casali in agriturismi. L’obiettivo è di trasformare casali storici e antichi nuclei rurali, in strutture ricettive di elevata qualità, appositamente ideate per entrare nelle principali rotte del turismo italiano e straniero che privilegia sempre di più le vacanze ecologiche. Una formula di turismo che ha già decretato il proprio successo qualificandosi sempre di più come meta preferita delle vacanze per famiglie, giovanie non, tutti uniti dal desiderio di riscoprire il contatto con la natura in un ambiente familiare, fatto di un’ospitalità semplice e diretta dove è possibile lasciarsi alle spalle lo stress e la frenesia della vita di tutti i giorni. Gli antichi centri di produzione e organizzazione del lavoro agricolo che per secoli sono stati le strutture portanti dell’agricoltura mediterranea e che ora rischiano, in molti casi, l’abbandono in quanto, hanno perso la loro principale funzione economica-agricola, trovano una nuova vita come strutture ricettive ideali per chi desidera una vacanza immersa nella natura e nel relax. Il patrimonio rurale si affianca così alle tradizionali mete delle città d’arte, del turismo balneare o alpino che caratterizzano il ricco paesaggio italiano che in poche ore permette escursioni dalle vette delle Alpi alle spiagge dorate dei litorali.
Numerosi gli esempi di rustici e antichi casali restaurati e riadattati in base alle esigenze della moderna ospitalità ma rispettando, allo stesso tempo, le caratteristiche, la struttura e lo spirito delle tradizioni locali: il vero valore aggiunto, ricercato dagli ecoturisti.

APPROFONDIMENTO
Scopri di più
http://pro.dibaio.com/umbria-caloreIl soggiorno in agriturismo porta a contatto con la natura e con il mondo rurale, permette di riscoprire valori, antiche tradizioni e il piacere della compagnia… e il fulcro irrinunciabile della tradizione è per eccellenza il camino, simbolo e sinonimo del calore domestico, della convivialità e dell’allegria. Intorno al camino il cui effetto scenico è spesso affidato al recupero delle forme della tradizione locale ci si ritrova per brindare, assaggiare prelibate specialità gastronomiche. Qui, si riscoprono i sapori genuini e semplici prodotti direttamente dalle aziende agricole del territorio come salumi, vino e olio, verdure, polenta, primi, carne, pesce, miele e formaggi, dolci, confetture disponibili secondo il calendario della natura. Un salto nel passato per scoprire l’intimità del territorio attraverso il paesaggio, i sapori e il calore dell’ospitalità.

Punti di partenza per escursioni culturali, enogastronomiche e naturalistiche gli agriturismi si presentano come piccole oasi per evadere dalla frenesia e stress della vita quotidiana per appagare vista, gusto e psiche.

Stufe e camini in maiolica
http://pro.dibaio.com/cerampiu

condividi :
UN REVIVAL “LA STUFA”
14/02/2011
Il reale incantamento dell’anima
31/07/2005