FARE

GIANCARLO PIRETTI – MARIO BELLINI

Il principio comune di una struttura sottile in acciaio, in un caso riempita con un materiale creato dall’uomo, nell’altro vestita col materiale più antico e naturale.Plia venne presentata da Giancarlo Piretti alla Fiera del Mobile di Milano del 1967. Piacque così tanto che alcuni visitatori la sottrassero dallo stand. Fu possibile per l’estrema maneggevolezza e per il rivoluzionario sistema del perno a 3 dischi: era nata una nuova sedia pieghevole. Il telaio era in acciaio, la seduta e il piccolo schienale invece erano in leggerissimo polipropilene. Plia chiusa occupa meno di 5 cm ed è comodamente riponibile e accatastabile, inoltre ben quattro pezzi possono essere appesi a parete con un solo gancio. La produzione iniziò nel 1970 e fu un successo, ottenendo premi e ottime vendite. Produzione, Castelli per Haworth.CAB nasce nel 1976 da un’idea di Mario Bellini. Dopo un epoca in cui la sedia è stata modificata in tutte le sue componenti l’Autore sembra tornare alla forma classica. Tuttavia, la tradizione è mantenuta solo in apparenza. CAB è come un corpo umano con uno scheletro e con la pelle che lo ricopre. Infatti, il telaio è in acciaio flessibile verniciato e appare essenziale come uno scheletro. L’abito in cuoio, segno di grande lusso, copre totalmente il telaio e viene fissato da pratiche ma anche estetiche zip. Il cuoio non è più solo rivestimento, ma materia formante. La morbidezza della pelle e la flessibilità del telaio assicurano grande comfort. Riedizione, Cassina.Un appartamento degli anni ‘30 è stato ristrutturato dall’architetto Mauro Bertamè. Nell’immagine specchi e tavolo d’antiquariato; sedie “Louis Gost” di Philippe Starck, Kartell; lampadario “Zettel’z” 6, Ingo Maurer.MAURO BERTAMÈ, architetto
Nato a Milano nel 1952, qui si è laureato alla Facoltà di Architettura del Politecnico. Inizia la sua attività nel 1979 nell’ambito dell’edilizia civile e industriale in paesi dell’area del Sud America e del Medio Oriente: Argentina, Brasile, Uruguay, Paraguay, Irak, Egitto e Siria. Nel 1999 fonda a Milano lo studio Hanasck di Architettura, Bioarchitettura, Feng Shui e design avvalendosi di un pool di professionisti.

condividi :
Ventilare il tetto
07/02/2006
I camini nella villa veneta
30/11/2005