FARE

Il lusso per una dimora di alta discendenza

LE CASE PROGETTATE DA LUIGI VIETTI INCAPSULANO UNA STORIA LUNGA QUASI UN SECOLO. RIVEDERLE OGGI DIMOSTRA QUANTO, CIÒ CHE SI FONDA SULLA QUALITÀ, NON SUBISCA L’INFLUSSO DEL TEMPO CHE SCORRE.
LA CORNICE SI DISTACCA DAL CAMINO E DIVENTA MOMENTO DI RACCORDO CON L’INSIEME PREZIOSO, DI SETE E DECORI.NEL CUORE DI PIETRASANTA, IN VERSILIA, PATRIA DEL MARMO, OLTRE CHE DI ARTISTI E SCULTORI DI FAMA INTERNAZIONALE, SI POSSONO ANCORA TROVARE PEZZI UNICI LAVORATI A MANO: BRECCE, ONICI E PIETRE; CAMINI CLASSICI E ORNATI ESCLUSIVAMENTE A MANO DAI PIÙ ESPERTI SCALPELLINI E ORNATISTI CON LE LAVORAZIONI TRAMANDATE DA GENERAZIONI. (MODELLO PAONAZZO – PESETTI ALVARO & FIGLI)LA CORNICE NON È TUTTO. MA È MOLTO: È IL VOLTO VISIBILE. SE È IN MARMO O IN PIETRA, GIÀ IL SEMPLICE MATERIALE DICE QUALCOSA SULL’IMPORTANZA DI QUESTO ELEMENTO DI ARREDO E SULLA SUA RELAZIONE CON L’AMBIENTE IN CUI SI TROVA. L’ELABORAZIONE DI UNA CORNICE IN MARMO CHIARO RIMANDA CON IMMEDIATEZZA ALLE EPOCHE DELLA CLASSICITÀ. EPPURE ANCORA OGGI SI TROVA CHI È IN GRADO DI FORNIRE ELEMENTI DI QUESTO TIPO, ELEBORANDOLI “COME UNA VOLTA”. E OFFRENDO IN TAL MODO RISULTATI DI CARATTERE SCULTOREO CHE GIÀ DA SOLI BASTANO PER EVOCARE AMBIENTAZIONI IMPORTANTI, DANDO “UN TONO” CHE QUALIFICA L’ABITAZIONE. CAMINETTI GRAZIOLILA MENSOLA SUPERIORE È UN SOLIDO PIANO DI APPOGGIO, UN “TETTO” SOTTO IL QUALE CREPITA LA FIAMMA NELL’ANTRO DEL FOCOLARE. IL CAMINO È LA CASA DEL FUOCO, ENTRO LA CASA DELLE PERSONE. L’ELABORAZIONE DELLA SUA PRESENZA SECONDO LINEE DI SEDIMENTATA MEMORIA CONTRIBUISCE A DARE UN SENSO DI SICUREZZA E TRANQUILLITÀ. C’È LA SCHIETTEZZA DELLE PIÙ ANTICHE ARCHITETTURE GRECHE: L’ESSENZIALITÀ DELLE LINEE CHE RIPERCORRONO I MOMENTI DI TENSIONE DELLE STRUTTURE. C’È SOPRATTUTO IL DESIDERIO DI UN CAMINO CHE NON PASSI DI MODA, MA RESTI COME UN PUNTO FERMO: NELLA CASA, E NEL TEMPO. SAVOIA MARIO & PIETROIL MARMO, NON ASSOGGETTATO ALLE INTEMPERIE, NON CONOSCE INVECCHIAMENTO, SE NON IN UNA LEGGERA PATINA SCURESCENTE. MA C’È SEMPRE UNA DIFFERENZA TRA LE FORME CHE L’ABILE MANO ARTIGIANA POSSA RIPRODURRE OGGI, E QUELLE CHE INVECE SONO STATE SCOLPITE UNO, DUE, TANTI SECOLI FA. L’ANTIQUARIATO VOLTO AL RIPRISTINO DI ELEMENTI PER LA CASA, HA SAPUTO MUOVERSI ANCHE SUL TERRENO DELLE CORNICI PER CAMINI, RECUPERANDO TANTI CAMINI D’EPOCA, ALCUNI DI GRANDISSIMO PREGIO. LO STILE LUIGI XVI RIPERCORRE I MODI DEL BAROCCO MENTRE SI FA STRADA LA NUOVA CLASSICITÀ. NE RISULTANO REALIZZAZIONI DI GRANDE IMPONENZA, DAL SOLIDO IMPIANTO, DAL DECORO RAFFINATO E A VOLTE SGARGIANTE. CI SONO ASPETTI – DALLA CURA DEL DETTAGLIO ALL’INSIEME CHE EMANA UNA GRANDE “GRAVITAS” CHE DIFFICILMENTE POSSONO ESSERE IMITATI. RECUPERARE PEZZI DI TAL FATTA PERMETTE UN TUFFO NEL PASSATO. VIGORELLI FUMISTERIAL’ELEGANZA STA NELL’INSIEME: UN CONTINUO DIALOGO TRA MASSE, COLORI E SUPERFICI. IN QUESTO APPARTAMENTO L’ARMONIA SI REALIZZA COME INCONTRO TRA EPOCHE E SENSIBILITÀ: IL CHIARORE INTENSO DI UN AVORIO ANTICO OFFRE LA BASE SULLA QUALE SI PRESENTANO TINTE PIÙ SCURE ACCANTO AGLI ORI, MOMENTI DI ROSSO ETNICO CON VAPOROSE ARBORESCENTI TRASPARENZE. IL CAMINO SI PRESENTA CON AGILE DISCREZIONE, INTIMAMENTE LEGATO ALL’INSIEME COME DA UNA COMPLICITÀ SOTTILE. LO SPECCHIO È IL SUO CONTRAPPUNTO DI SPLENDORE.
GROBBOVALLE INTERIOR DESIGN

condividi :
Dalla sofferenza alla luce
31/07/2005
Volumi monolitici
22/10/2007