ARCHITETTURA FARE PENSARE

Living open space con camino

Segni di grande personalità

Progetto: Gian Leo Salvotti, architetto
Località: Trento
Camino:
Edilkamin
Art Direction: M. L. Carrara
Foto: Athos Lecce

Un grande ambiente unico organizzato secondo aree funzionali aperte che ruotano intorno a un fulcro centrale: il grande camino. Elemento focale dedicato alla conversazione e al relax, il focolare, ha planimetria di forma ovale
con il piano del fuoco in pietra e la grande cappa centrale sospesa. Il rivestimento smaltato è giocato su due colori: il grigio e l’azzurro. L’imponente struttura dalle linee moderne della cappa con il profilo sporgente domina incontrastata la zona giorno che occupa l’intero piano di una villa a tre livelli immersa in un verde e rigoglioso giardino. Il risultato è un involucro elegante e sofisticato dove le moto, la grande passione del padrone di casa, entrano con naturalezza e si trasformano in un elemento decorativo. L’insieme è un equilibrato mix tra vita quotidiana, passioni e lavoro.

Il progetto

A Trento l’archetipo del fuoco preistorico è abbinato con il fascino di una passione moderna: le rombanti moto dell’Harley Davis. In un primo momentoè difficile immaginare di poter ritrovare antiche tradizioni nelle moderne case di città, ma gli antichi riti del convivio, sono talmente forti e radicati che il focolare centrale riesce a trovare una superba collocazione che riprende addirittura l’impianto stilistico dell’antica capanna o della casa greca, costruita intorno al fuoco, contenuto in un buco nella terra. Qui è ancora la pietra l’appoggio della fiamma. È il fuoco circolare, fidato amico e complice domestico, centro di attenzione attraverso il quale gli sguardi si incrociano ed è subito convivio. Completamente innovativi e high tech i materiali che evidenziano la coerenza tra gli elementi architettonici e quelli decorativi. Il gioco di forme e colori del camino è perfettamente sostenuto dalla presenza delle moto Harley Davis, di cui il proprietarioè un appassionato cultore. L’armonica unione tra le diverse aree funzionali è affidata anche al pavimento in legno che corre uniforme in tutto l’ambiente. La pavimentazione in legno è sempre attuale, si abbina con classe a tutti i materiali, richiede una semplice manutenzione e ha lunga durata. La scelta è vasta: dal classico rovere molto resistente e non soggetto all’usura ai legni esotici come l’iroko. Con le tavolette lignee si possono comporre innumerevoli schemi decorativi magari accostando diverse essenze, mentre i tradizionali listoni offrono una superficie omogenea, con il disegno segnato solo dalla fuga dei moduli. Se disposti in diagonale, come nella foto in alto, creano effetti ottici che ingrandiscono visivamente lo spazio.

condividi :
Primo piano
09/01/2008
Un tocco nordico per i piaceri della tavola
02/03/2006