PENSARE

LIFT 2008: una edizione record ricca di spunti di lavoro


Un grande convegno internazionale sull’economia del trasporto verticale farà da “cornice culturale” alla 8° edizione di LIFT, Mostra Internazionale del Trasporto Verticale dedicata a prodotti, accessori e componenti per il mondo dell’ascensore, che si svolgerà in fieramilano dal 12 al 15 novembre 2008, allargando così il consueto e approfondito apparato degli incontri e dei seminari organizzati direttamente, nella circostanza, dalle Associazioni di categoria.
L’interessante studio di settore prodotto da ANIE a fine 2007 ha reso evidenti le belle performance dell’industria italiana
della componentistica, prima al mondo in fatto di export e ha riconfermato il primato italiano in fatto di impianti installati
(con 850mila siamo secondi al mondo, dopo la Cina e prima di grandi e popolosi paesi come Stati Uniti, Germania o
Russia). Durante LIFT sarà presentato un aggiornamento dello studio; e insieme con esso saranno presentati – curati
dalle rispettive Associazioni di categoria – i più promettenti nuovi mercati: quello turco, quello cinese, quello indiano.
“Sarà una eccellente opportunità – commenta lo show manager di LIFT, Costantino Cutroneo – per gli imprenditori,
che potranno confrontarsi davvero – in un momento purtroppo ricco di turbolenze come quello attuale – con i mercati
emergenti e verificare “in diretta” il loro posizionamento competitivo sul mercato.”

La nuova fiera di Milano a Rho-Pero, il viale
coperto e, in alto, il profilo esterno
dello spazio centrale.

Altre importanti iniziative culturali di tipo congressuale saranno organizzate dalle Associazioni di categoria. Nel programma spicca il convegno proposto da Union (Organismi Notificati) dal titolo: Le nuove leggi e le obbligazioni degli Organismi – i Ministeri spiegano.
Sono previsti gli interventi di Mario Alvino (Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali); Vincenzo Correggia (Ministero dello Sviluppo Economico); Giuseppe De Filippis (Responsabile del Settore Ascensori ANACI) e Vincenzo Iacuzio.
Molte Associazioni, poi, durante LIFT svolgeranno i loro board meeting. È il caso di ELCA (European Landscape
Contractors Association) e di EFESME (European Federation for Elevator Small and Medium-sized Enterprises), con iniziative che non mancheranno di attirare in fiera un pubblico competente e qualificato, in ciò dando valore e attualizzando il dibattito in corso. È importante notare che il mondo ascensoristico italiano è in attesa – si parla di fine anno – del nuovo decreto legge sulla sicurezza, nel quale dovrebbe finalmente trovare posto l’atteso provvedimento per il recepimento della EN 91-80, che darebbe al settore, in Italia, un “respiro operativo” enorme (si parla di almeno dieci anni, se non quindici, per mettere a norma una parte cospicua del parco ascensoristico italiano.
Anche per quanto concerne l’apparato espositivo LIFT 2008 sarà un successo, con 220 espositori su quasi 7.000
metri quadrati netti nel padiglione 9 di Fieramilano; così che l’edizione di novembre 2008 – la ottava della serie
– si presenta più ampia e rappresentativa di quella precedente, con alcuni significativi rientri e con una forte componente
internazionale (lo spazio occupato da aziende estere è pari a oltre il 20% del totale).
Grazie anche alla promozione che in favore di LIFT stanno facendo presso i loro iscritti le Associazioni di categoria (sia
quelle che rappresentano gli espositori, sia quelle relative ai visitatori), l’audience è assicurata. “L’anno scorso – dice
Cutroneo – i visitatori furono oltre 8.700 su 6.500 metri quadrati, il 31% dei quali provenienti dall’estero.
Quest’anno, anche grazie a una forte campagna promozionale e di marketing, ne attendiamo ancora di più.”
Eccellente è, infine, la visibilità internazionale di LIFT, che le proviene da una campagna di promozione, di pubblicità e
di relazioni che abbraccia tutte le principali riviste internazionali del settore.

 

condividi :
LA FONDAZIONE FRATE SOLE
18/09/2012
LA PRIMA SCUOLA DI ARTE PER IL CULTO
14/10/2013