FARE

Letti tessili ed echi barocchi

Morbidezza e monumentalità.
I poli opposti dell’attuale offerta di letti. In entrambi i filoni c’è una ricerca comune, quella dei tessuti, che tendono a farsi notare e a diventare i veri protagonisti.

È giusto che, per il letto tessile, la ricerca si orienti verso la bellezza, l’espressività e il valore dei tessuti, in quanto sono loro gli strumenti più giusti per la personalizzazione del posto dove dormiamo.
Una volta abbandonati i merletti, che erano solo un’aggiunta decorativa, ora si va al sodo, al valore tattile e visivo dei tessuti, che oggi hanno aumentato la gamma delle possibili preferenze differenziando i filati, i tipi di tessitura e i trattamenti finali. La “mano” dei tessuti adesso varia molto, dai più setosi ai più gommosi passando da quelli aspri dal sapore arcaico. Sto parlando dei valori tattili, perché su quelli visivi si è preferito mettere la sordina (una conseguenza del minimalismo). Quanto alla ripresa dei modelli barocchi, è evidente che la nostra è una società multietnica e non omologata, perché questo stile è agli antipodi del minimal imperante. Una persona che si alza da un letto stilizzato difficilmente entrerà in un letto a baldacchino, e se sì lo farà con circospezione.1. “Assuan capitonné” è un letto matrimoniale in pelle completamente smontabile, Axil.
2. “Milos” è un letto tessile imbottito progettato da Paola Navone per Orizzonti.
3. Colore insolito per la consolle in stile Luigi XV con finitura in lacca tradizionale, Silik.
4. Letto “Ruché” di Inga Sempé con la trapunta che diventa testata e giroletto, Ligne Roset.
5. Linee stilizzate per il letto a baldacchino della collezione “Casalando”, Lando.
6. “Jackie”, importante letto a baldacchino “à la polonaise” di fattura artigianale, Provasi.
7. Letto matrimoniale in stile Luigi XV con bella testiera e panchetta imbottita, Grifoni Silvano.
8. “Achille”, letto in legno finitura poro aperto con testata imbottita in ecopelle, Bimax.
9. Cabinet a sei cassetti in pelle d’iguana, da un modello degli anni ‘30 attualmente proposto anche sul mercato russo. Un’idea particolare di Rugiano Interior Decoration.

condividi :
Comitato Scientifico
24/11/2005
Il Premio che segna un’epoca
31/07/2005