FARE

Tre generazioni per il legno

Una piccola falegnameria artigiana ma una lunga esperienza: lavora il legno massiccio da tre generazioni, come un tempo, secondo le antiche tecniche. Le lavorazioni sono, infatti, quelle tramandate dai nonni: tratta esclusivamente il legno massiccio con incastri quali tenone e mortasa, code di rondine, incastri a mezzo legno, tutto il repertorio della falegnameria artigiana più classica.
I legni più usati sono il noce, il ciliegio, l’abete nuovo e antico e il larice spazzolato, per realizzare porte interne, balconate, ringhiere, boiserie, scale, pavimenti e soprattutto arredamenti di ogni genere e mobili che ricalcano i vecchi modelli delle Alpi.
Le finiture usate sono a base di olii e cere naturali.
Tutte le lavorazioni sono seguite personalmente dai titolari, dall’ideazione al progetto, dalla realizzazione alla posa.
Insomma, in questa bella falegnameria artigiana il tempo si è fermato e modelli, lavorazioni, finiture sono come quelle di una volta.

Una lineare scala in muratura è arricchita da una balaustra in legno di larice tinto noce, con una finitura rustica che caratterizza la chiusura del sottoscala, trasformandolo in comodo ripostiglio.
Un altro esempio di scala, rivestita di boiserie di abete a doghe orizzontali, con gradini e coprimuro della stessa essenza e un bel cancelletto intagliato.
Anche nel parquet risalta la qualità del lavoro artigiano, con il larice spazzolato rifinito alla perfezione e con i listoni armonicamente disposti. (Jonatha Gerbore)Trattiamo il legno
www.walserholz.it

condividi :
Incantevole ferro battuto
03/11/2006
Arredamenti per hotel e strutture ricettive
21/09/2011