ARCHITETTURA

LA LEGNA combustibile rinnovabile

La legna è il più antico combustibile utilizzato per il riscaldamento delle case e la cottura dei cibi. Solo 200 anni fa ha cominciato a essere sostituito dal carbone e poi dal petrolio e dal gas naturale, che però sono diventati più costosi: motivo principale dell’inversione di tendenza degli ultimi anni. Chimicamente il legno è composto per il 40 – 50% da cellulosa, per il 20 – 30% da lignina e per il restante 20 – 30% da altre sostanze (carboidrati, grassi, tannini, sali minerali). È una fonte energetica rinnovabile: perché viene continuamente riprodotta, in tempi brevi, dagli alberi e dagli arbusti. È pulita: perché alla fine della combustione (se avviene correttamente) restano solo sostanze naturali in concentrazioni non tossiche per gli organismi viventi. Tagliando la legna in maniera responsabile si fornisce più spazio vitale agli alberi del bosco, garantendone una sana rigenerazione. Incentivare l’uso della legna come combustibile non è una minaccia per i nostri boschi, anzi, è un potente stimolo per curarli e ampliarli: la legna oggi utilizzata per il riscaldamento proviene in genere da piantagioni “dedicate”. In Italia il patrimonio forestale è in costante aumento (oltre 9.800.000 ettari del territorio, circa il 32% dell’intera superficie) e ogni anno si accresce di almeno 25 – 30 milioni di metri cubi di legno: anche raccogliendone per fini energetici solo la metà, i boschi italiani potrebbero fornire 12 – 15 milioni di metri cubi di legna da ardere all’anno, pari a circa 7 – 8 milioni di tonnellate di legna secca. Infatti la legna per la stufa deve essere secca (max 20% di umidità, invecchiata almeno 2 anni), altrimenti una buona parte del suo potere calorifico (che è, a seconda della varietà, da 4.000 a 4.800 kcalh/kg) se ne va per far evaporare l’acqua, e bruciata col giusto afflusso d’aria: solo così potremo goderci un calore sano, piacevole ed economico e la bellezza della stufa.Un’abitazione rustica del 1600, nell’alta Val di Susa, ristrutturata dal’architetto Pierpaolo Court: Il sistema di riscaldamento è affidato alle stufe in ghisa.

APPROFONDIMENTO
http://pro.dibaio.com/stufe-ghisa

condividi :
Soluzioni creative
05/11/2007
ROMANTICA semplicità
28/10/2011