ARCHITETTURA FARE

SPECIALE Le Scale

Gli architetti contemporanei hanno riscoperto il concetto di scala come elemento dinamico della composizione architettonica d’interni e ne stanno facendo un uso creativo e spettacolare.

Contemporary architects have rediscovered the concept of the staircase as a dynamic element of the interior architectural composition, and are using it in a creative and spectacular manner.

Testi di Walter Pagliero

Elemento di raccordo funzionale tra due piani, le scale nascono per permettere all’uomo di percorrere a piedi i dislivelli all’interno o all’esterno di uno spazio abitato. Da subito gli architetti si sono resi conto che questo elemento funzionale poteva diventare un fatto estetico di grande rilevanza: i gradini, per come prendono la luce (all’aperto la pedata è più luminosa dell’alzata) diventano facilmente un gioco grafico dove la regolarità del modulo permette una elegante scansione della materia. Basta pensare alla madre di tutte le architetture, il tempio greco, che a partire da quello arcaico (vedi Paestum o Agrigento) sfrutta il dislivello tra pavimento e terreno per ergersi leggero tra una cascata di gradini piacevolmente regolari.

A functional element that connects two floors, the staircase is a walkway to different levels inside or outside a living unit. Architects were quick to realise that this functional element could be used for aesthetic effect: the way that light reflects on steps (outside, treads are brighter than risers) makes for easy graphic effects, the regularity of the module adding to the elegance. You need only think of the mother of all architecture, the Greek temple, which beginning with the ancient type (see Paestum or Agrigento) makes use of height differences between floor and terrain in order to rise lightly on a cascade of regularly arranged steps.

Ha una forma ricercata questa scala di Gilli Giorgio, che da vent’anni realizza scale eseguite con legni pregiati in forme sinuose, che si adattano a qualsiasi ambiente.
Scala elicoidale creata da una piccola industria specializzata in strutture elicoidali o a piantone centrale con ringhiere curvate a pezzo intero. Rizzi
An elaborate shape for this staircase by Gilli Giorgio, who for twenty years has been making staircases with prized woods in sinuous shapes that fit into any setting. Spiral staircase made by a small company specialised in spiral structures, possibly with a central column, with curved one-piece banisters. Rizzi.

I REQUISITI PER REALIZZARE GRADINI COMODI E A NORMA

La facilità con cui si salgono e si scendono le scale dipende dalla forma degli scalini (paralleli uno all’altro o a ventaglio) e dal rapporto geometrico tra pedata e alzata, che per le norme vigenti non può essere inferiore a 30:17 cm. Più i gradini sono “alti”, cioé con un rapporto inferiore a quello normato, più la salita diventa faticosa e la discesa pericolosa; più sono bassi e più risultano facili da percorrere in entrambi i sensi, ma la scala occupa più spazio. Dal punto di vista architettonico, oggi gli architetti tendono a preferire le scale elicoidali perché più dinamiche, anche se non sono le più comode.

Struttura in ferro rivestita in noce, appoggiata alla parete curva di un vano cilindrico, per questa scala, perfettamente inserita in una complessa struttura architettonica, che vede al centro dei percorsi una torre a due piani con vista sul soggiorno.
Staircase with iron structure covered in walnut and mounted on the curved wall of a cylindrical volume; it is perfectly suited to the complex architecture which has at the centre a tower on two levels and a view of the living room.

Le scale a giorno con struttura autoportante che si protendono aeree nello spazio danno un’impressione di leggerezza che valorizza molto un ambiente moderno e gli dà un tono leggermente avveniristico. Queste scale autoportanti fanno pensare che l’attuale tecnologia, per permettere loro di librarsi nell’aria smaterializzandosi, abbia superato tutti i problemi statici. Non è proprio così, ma ci sono alcuni trucchi, come quello di dissimulare l’appoggio meccanico, che creano una perfetta illusione.

Questa scala aerea, pur essendo molto trasparente, è la grande protagonista dell’atrio di una palazzina antica con vista su una grande villa. È creata da una azienda specializzata in strutture estremamente leggere con ancoraggio
nascosto. Marretti
Scala di legno, in un ambiente totalmente rivestito con legno massiccio trattato a cera, eseguito da FBE Woodliving.

This airborne staircase, although transparent, is the main feature in the atrium of an old building with a view of a large villa. It was built by a company specialised in light structures and hidden anchorage devices. Marretti
Wood staircase in a room completely covered with wax-treated solid wood, by FBE Woodliving.

Una scala veramente “aerea”, dove i gradini sono rettangoli di legno massello poggianti su due lastre di cristallo. Siller

A truly airborne staircase, with rectangular steps in solid wood held between two glass panels. Siller

Scala autoportante con struttura in ferro e gradini in legno massello rivestiti in tessuto simil corda. È stata realizzata da un fabbro su disegno dell’arch. Sergio Ratto di Genova, e nella sua progettazione risulta chiara l’impostazione della scuola razionalista da lui seguita, dove forma e funzione sono strettamenti connessi.
Self-supporting staircase with iron structure and steps in solid wood covered in a rope-like fabric. Made by a blacksmith following a design by architect Sergio Ratto of Genoa. It has an evidently rationalist layout where form and function are closely related.

LA SCELTA DEI MATERIALI: IL LEGNO MASSICCIO

Una scala in legno massiccio, all’interno di un ambiente tutto foderato in legno dello stesso tipo, è oggi la riscoperta salutista di un modo più genuino di vivere. La tecnologia ci ha proposto tanti altri materiali, ma tutti privi di quel particolare appeal che il legno ha sull’uomo, un feeling che comporta un chiaro e documentato effetto anti stress. Inoltre si tratta di un legno lasciato il più naturale possibile, trattato con sostanze naturali che hanno solo effetti benefici sul nostro organismo.
Attenzione però, una casa tutta in legno non significa una casa in pannelli di truciolare di legno (che è un impasto di trucioli, cioè scarti di lavorazione incollati sotto pressione). A parte la scarsa naturalità, non avrebbe le stesse caratteristiche di isolamento, durata e robustezza. Interno di FBE Woodliving.

In una scala di qualsiasi tipo i gradini di legno “fanno” tradizione e danno un senso di calore e di sicurezza. Dovendo affidare i nostri piedi a quelle piccole superfici sfalsate che sono i gradini, con la paura inconscia di perdere l’equilibrio,
il fatto di impattare col legno ci rassicura. Se poi il legno anziché essere perfettamente levigato è un po’ ruvido, è anche più sicuro.
A staircase in full view with self-supporting structure overhead gives an impression of lightness; it sets off a modern room and adds a slightly futuristic touch. These self-supporting stairs would have us believe that today’s technology, which allows them to dematerialise in the air, has overcome all static problems. That is not entirely true, although there are some tricks, such as concealing mechanical supports, that create a perfect illusion. Whatever type a staircase may be, if it has wooden steps these will provide a sense of warmth and security. Given that it is our feet that come into contact with these small offset surfaces – the steps – together with the subconscious fear of losing our balance, the idea of falling on wood reassures us. If in addition the wood is not perfectly smooth but slightly rough, this is even safer.

LA SCALA ELICOIDALE
E’ una forma geometrica sintetizzabile con una formula matematica, ma è anche una configurazione che si ritrova in natura (vedi certe conchiglie). Della forma naturale conserva tutto il fascino anche quando diventa una scala che collega due piani di un appartamento. La scala a chiocciola tradizionale è una scala elicoidale con al centro un montante.

SCALE AEREE DI GRANDE EFFETTO
Si parte dall’uso di tecnologie avanzate che permettono di avere solide strutture con l’impiego di pochissimo materiale. Si tratta di strutture estremamente leggere dove spesso l’ancoraggio è nascosto, le viti sono a filo e montate a scomparsa.
L’impiego di materiali trasparenti come il vetro anche per le pedate, contribuisce a rendere ancora più aereo l’effetto finale. Inoltre, le forme essenziali e minimaliste del progetto non solo snelliscono molto l’impatto visivo, ma creano le premesse di un perfetto inserimento in un ambiente arredato secondo le ultime tendenze del moderno. Per questo agli architetti piace.

In Edicola

Scala a chiocciola con corrimano elicoidale di una azienda specializzata in scale a chiocciola e a giorno con struttura in legno, cemento o acciaio. La struttura autoportante può essere impostata con piantone centrale, due travi e tiranti d’acciaio. Rizzi
Spiral staircase with banister by a company specialised in spiral and full-view staircases with wood, cement or steel structures. The self-supporting structure can be given a central column, two beams and steel cables. Rizzi.

Scala autoportante molto aerea che utilizza tecnologie avanzate al servizio di un design aggiornato. Siller
Particolare di una soluzione realizzata da una falegnameria dove si lavora solo legno massello con le antiche tecniche a incastro, trattandolo con cere naturali. Gerbore Jonatha
Airborne self-supporting structure with a modern design and cutting-edge technology. Siller
Detail of a staircase by a carpenter’s shop that works only with solid wood, joinery techniques of the past, and natural wax treatments. Gerbore Jonathan

Soluzione realizzata a sbalzo con gradini in ferro e pedata in legno, eseguita su progetto dell’arch. Loris Poët. I gradini infissi nella parete danno un effetto molto aereo e trasparente, pensato per non interferire troppo sull’insieme dominato dalle antiche capriate. La scala è rifinita da un parapetto in ferro verniciato di grigio e continua scendendo al piano inferiore.
Cantilever staircase with steps in iron and wood tread, designed by architect Loris Poët. The steps attached to the wall create an aerial and transparent effect, designed not to interfere with the overall effect provided by the old trusses.
The staircase comes complete with a railing in grey-painted iron and continues to the floor below.

condividi :
Soluzioni per gli spazi all’aperto
29/06/2007
Linee e colori per il fuoco
29/11/2005