FARE

Le ceramiche

Servizio Maria Luisa Bonivento
Foto Athos Lecce
Art direction M.L.B.
Non sempre è possibile poter scegliere i pavimenti della propria casa, ma quando se ne presenta l’occasione bisogna fare attenzione a non fare scelte affrettate perché il pavimento è decisamente uno degli elementi destinati a durare nel tempo. L’estetica è fondamentale, lo stile della costruzione e l’atmosfera che si vuole ottenere pure, ma non bisogna sottovalutare la praticità. Le case fuori città, spesso, a differenza degli appartamenti in condominio, hanno ingresso diretto dall’esterno. Questo significa che, soprattutto nelle zone d’ingresso, la pavimentazione è sottoposta a dura prova: per quanto si faccia attenzione, sporco, sassolini e fango costituiscono una costante minaccia all’incolumità del pavimento. La scelta di un materiale esteticamente gradevole, ma non eccessivamente delicato (ne è un esempio la quarzite usata in questa villa) può costituire la soluzione migliore.

Servizio di Maria Luisa Bonivento
Foto Tiziano Canu
Art direction M.L.B.
La scelta di un unico tipo di pavimentazione in tutta la casa é una tendenza moderna, che unifica i vari ambienti anche se sono destinati a funzioni diverse: nasce una maggior armonia complessiva. il pavimento diventa così uno sfondo che valorizza l’arredamento. Le grandi piastrelle smaltate bianco lucido della casa di queste pagine oltre a donare un effetto di grande luminosità hanno il pregio di essere pratiche nella gestione quotidiana.

Le ceramiche
Sempre più spesso, al giorno d’oggi, ricorre la necessità di recuperare all’uso una casa segnata dal tempo ma ancora in buone condizioni statiche: certo, le rifiniture ormai sono logorate dall’uso e anche la divisione muraria non risponde più alle esigenze dell’abitare contemporaneo. Allora, si sia inizio ai lavori di ristrutturazione: ma spesso i preventivi salgono oltre il limite di guardia. Una soluzione per contenere i costi, senza rinunciare alla qualità e all’estetica, fortunatamente c’è: anziché demolire i vecchi pavimenti, incollarvi sopra un nuovo materiale. Non c’è dubbio che in questo caso le ceramiche siano la soluzione più conveniente da tutti i punti di vista: da quello estetico, la vastissima gamma di colori, decorazioni, texture superficiali che richiamano materiali più preziosi come il marmo e il granito consentono di soddisfare i gusti più esigenti e quelli più differenziati, da chi ama il classico a chi preferisce il contemporaneo, dal rustico al raffinato; da quello costruttivo, il loro basso spessore permette la minima variazione agli elementi esistenti e l’occultamento di nuovi impianti e dei segni delle pareti abbattute; da quello pratico, la facilità di pulizia e di manutenzione, la resistenza e la durata non temono confronti; da quello economico, i costi sono concorrenziali. Se il vecchio pavimento presenta dislivelli, gli si stenderà la “livellina” che offrirà un piano perfetto; quindi, dopo la sua totale asciugatura, si stenderà la colla cementizia con la spatola dentata, si applicheranno le ceramiche mettendo i distanziali per le fughe; queste poi si stuccheranno con l’apposito prodotto, anche colorato; infine il modesto aumento di livello (1 cm) causerà la piallatura delle porte.
“Erice” è un grès fine porcellanato, a base di argilla ad alto contenuto di ossido di ferro che gli conferisce una durezza e una resistenza elevate; il suo basso spessore (8,6 mm) lo raccomanda caldamente nel caso delle ristrutturazioni. (Ceramiche Ricchetti)

Per la maggioranza dei pavimenti degli ambienti di questa casa si è utilizzata la quarzite di Sanfront (Cazzaniga Antichità). Questo materiale si adatta perfettamente allo stile ricercato con cui si è arredata questa casa, in cui però non manca una piacevole atmosfera di campagna.
… non c’è dubbio che in questo caso le ceramiche siano la soluzione più conveniente da tutti i punti di vista… La luminosità e la freschezza che contraddistinguono questa villa in costa Smeralda (Sardegna) sono legate alle scelte cromatiche delle pareti e dell’arredamento e al pavimento, realizzato con ampie piastrelle di ceramica bianca. Le fughe nere creano un reticolo strutturale su cui si organizzano liberamente i mobili.

condividi :
contro l’umidità soluzioni per le murature
31/07/2005
Indirizzi
31/07/2005