ARCHITETTURA FARE

la casa-studio di una single


Tratto da:
99 Idee Casa N°56
La casa-studio di una single

L’appartamento è situato in una cascina agricola dei primi del secolo, esternamente ristrutturata con la supervisione della sovrintendenza alle Belle Arti e affacciata sul Naviglio di Milano: 47 mq del piano alto con il soffitto che segue l’inclinazione del tetto con le caratteristiche travi di legno a vista.
progetto di Silvano Mangia, architetto e Margherita Persivale arredatrice

L’intervento ci è stato commissionato da una giovane single alla sua prima abitazione. La richiesta primaria è avere una zona lavoro-studio. L’appartamento si affaccia sul caratteristico cortile interno da un solo lato, quindi per aumentarne la luminosità vengono aperti dei lucernari sulla falda opposta del tetto, che per la sua altezza dà la possibilità di realizzare un soppalco di circa 15 mq adibito a zona lavoro. A destra dell’ingresso troviamo la scala a vista, molto leggera, con le pedate in legno ed un sottile corrimano in metallo verniciato. La scala porta ad un pianerottolo (che fa da tetto all’armadio ingresso) da dove parte una passerella sospesa che conduce al soppalco. Questo ponticello è realizzato con due putrelle fra le quali il camminamento è costituito da assi di legno naturale. Tale elemento, sospeso sotto la mezzeria delle falde del tetto e appeso con due tiranti alle travi, risulta di grande effetto scenografico e caratterizza tutta la zona giorno. Dal disimpegno si accede al bagno che, restando sotto il soppalco, dà l’impressione di essere controsoffittato con l’effetto di apparire più ampio. La camera è solo parzialmente soppalcata e, nella parte alta dove rimangono a vista le travi in legno del tetto, è posizionato un grande lucernario. La porta della zona destinata a cabina-armadio e ripostiglio è integrata nella parete in legno che continua nelle ante dell’armadio.

47 mq del piano alto con il soffitto che segue l’inclinazione del tetto con le caratteristiche travi di legno a vista.

Divano essenziale e armonioso, con schienale alto, completamente sfoderabile. “Adam”, Mimo, da L. 2.447.000

Poltrona “Match” e cesto portatutto “Otto” realizzati in midollino e acciaio cromato coniugano l’antica tecnica dell’intreccio con forme moderne e attuali. View, poltrona da L. 1.900.000, cesto L. 430.000

“Twin”, è il versatile tavolo con piano trasformabile da quadrato a rettangolare (100×100/200×100). Jesse L. 1.865.000

Lampada da tavolo con luce diffusa, “Miconos”, con regolatore d’intensità luminosa. Artemide, L. 518.000

Tavolo “Helsinki” con cassetti, disponibile in diverse dimensioni. Desalto, L. 2.253.000

Gruppo letto “Wave”, in ciliegio americano, disegnato da Adriano Castiglioni. Imel, letto L. 2.472.000

Una passerella sospesa che conduce al soppalco.

Il progetto

…l’inclinazione del tetto
con le caratteristiche travi…

Divano essenziale e armonioso,
con schienale alto…

Poltrona “Match” e cesto
portatutto “Otto”…

Lampada da tavolo con
luce diffusa, “Miconos”…

Tavolo “Helsinki”
con cassetti…

Gruppo letto “Wave”,
in ciliegio americano…

… passerella sospesa
che conduce al soppalco…

…il progetto…

   
condividi :
Assopiscine alla Fiera di Barcellona
26/03/2008
La stanza racchiusa in un sogno
19/12/2005