ARCHITETTURA FARE

La casa intelligente per il nuovo millennio

La casa intelligente per il nuovo millennio

E ’ già pronta. Nel centro di Milano fra pochissimo vi abiterà la prima famiglia. E’ la casa computerizzata, gestita interamente da un cervellone principale che riunisce e organizza tutti i programmi casalinghi impostati dai padroni di casa. La sera si ritorna a casa e l’impianto di riscaldamento ha garantito la giusta temperatura per l’orario di rientro, la vasca sarà già stata riempita secondo i nostri desideri e, mentre ci si rilassa nell’acqua, cullati dal proprio sound preferito, il forno, acceso al momento giusto, cucinerà la cena in assoluta sicurezza. Per ora è ancora una casa per pochi, un lusso che regala serate in pieno relax e la possibilità di dedicarsi alle attività preferite, mentre gli elettrodomestici dialogano fra loro e perciò la lavastoviglie provvederà autonomamente al lavaggio dei piatti così come la lavatrice o l’impianto di disinfezione della vasca idromassaggio, entreranno in funzione. Sarà una casa intelligente, dove un sofisticato sistema di rilevazione, percepirà i cambiamenti di clima e chiuderà i serramenti esterni per proteggerla dal temporale, dove minitelecamere controlleranno la presenza di eventuali intrusi telefonando sul cellulare dei proprietari o alla vigilanza, dove nei periodi di assenza l’impianto di illuminazione sarà regolato in modo da non far pensare ad una casa vuota. Non solo, la gestione effettuata in questo modo permetterà considerevoli risparmi di acqua, gas ed elettricità, ottimizzando le funzioni degli elettrodomestici. La maggior rivoluzione comunque, si avrà in cucina dove schermi ultrapiatti posizionati sottopensile, programmeranno tutta la sequenza delle operazioni da svolgere, con le priorità previste dai padroni di casa: prima la lavatrice, poi la lavastoviglie e così via per evitare sovraccariche alla rete. Il frigorifero, attraverso un display ed un rilevatore può essere in grado di segnalare i prelievi di cibo ed addirittura di ordinarli via internet, secondo i desideri dei proprietari. Tutti i collegamenti inoltre,possono essere effettuati senza opere murarie e viaggiare wireless (senza fili), per esempio a onde convogliate, a onde radio, a infrarossi o se la casa deve essere costruita ex-novo o ristrutturata si prevede il cablaggio con le sottilissime fibre ottiche. E’ la dimora del nuovo millennio che si trasforma in luogo di vero benessere, in oasi di relax e comodità, dove riscoprire la gioia del tempo libero e vero nido dove coccolarsi con oggetti luxury.

It is ready and waiting. In the heart of Milan, in just a short time, it will be inhabited by the first family. We are here referring to a computerized house, managed entirely by a main brain that gathers and organises all the household programmes set by its owners. In the evening, one returns home and the heating system guarantees just the right temperature for one’s home-coming; the bath will already have been filled according to our wishes and, whilst relaxing in the water, rocked by one’s favourite sound, the oven, turned on at the right moment, will cook dinner in absolute safety. For the moment, this type of house will only be accessible to a select few – a luxury offering totally relaxing evenings and the prospect of dedicating oneself to one’s favourite activities, letting the household appliances do the rest. Thanks to a display and a detector, the refrigerator is capable of signalling what food has been taken out – even order it via internet, in line with the owners’ wishes. Additionally, everything – wireless – may be connected and installed without the need to use walls: for example, with conveyed waves, radio waves, infrared waves or, if the house has to be built from scratch or renovated, cabling with the finest optical fibres. This is the dwelling of the 21st Century – transformed into a place of true well-being, an oasis of relaxation and comfort, where one can rediscover the joy of leisure time. A nest in which to surround oneself with luxury objects.

Note Book
1. Oggi anche attraverso internet è possibile il monitoraggio a distanza della nostra casa domotica.
2. La forza del hi-tech ci regala emozioni glaciali anche in bagno grazie alla linea di rivestimenti “Vitrum hi- tech” di Ceramgres.
3. ”Afrodite” e la vasca idromassaggio angolare di disegno ergonomico per offrire un comfort totale e dotata del sistema di sanitizzazione globale e permanente “Sanicontrol”. Calyx.
4. Un ritorno al passato con le vasche della linea “Antique”. Recor.
5. La Kos ha dotato le sue vasche di comandi compiuterizzati, semplici da utilizzare, moderni nel loro design e con funzioni di idromassaggio, idrocolore, airpool edisinfezione.
6. Per la vasca “Song hydrosonic” tutto è stato studiato nei dettagli per permettere agli utilizzatori di godere del massaggio idrosonico e dell’idromassaggio nella massima comodità. Teuco
7. Qualità del design, delle prestazioni e dei dettagli per la vasca idromassaggio “J-sha” della Jacuzzi.
8. Giugiaro Design ha progettato la nuova vasca angolare “Venus” con un’originale configurazione che prevede due diverse possibilità di seduta, entrambe molto confortevoli, Glass Idromassaggio
9. Fascino di inizio secolo per la vasca “Happy D” del designer Dieter Sieger, diventata un vero e proprio classico della produzione Hoesch
10. “Spin Net” è un innovativo sistema di idromassaggio, dotato di un telecomando con display che permette di visualizzare tutte le funzioni scelte durante il trattamento, Itema
11. In un sistema domotico non può mancare un dispositivo di comando, costituito da pulsanti, interfacce di comunicazioni, termostato ed un display LCD per la visualizzazione di messaggi, “DELTA Ambiente” di Siemens. Per l’orario di rientro,la vasca sarà già stata riempita secondo i nostri desideri.

A cura di Stefano Cappello
Testo di Roberta Ramella

condividi :
La casa di un artista rinasce per un nuovo utilizzo
23/11/2012
Editoriale-Andar per musei
20/09/2005