ARCHITETTURA FARE PENSARE

L’eleganza del legno lavorato in Alto Piemonte

A Varallo Sesia, sotto il Monte Rosa

Gli interni in legno senza vernici o coloranti artificiali creati dalla Falegnameria Vittorio Gianoli a Roccapietra di Varallo si distinguono per il rigore della costruzione e la bellezza delle forme.

The wood interiors free of synthetic varnishes or dyes by the Vittorio Gianoli carpenter’s shop in Roccapietra, Varallo, are beautifully designed and handcrafted.

Realizzazione della Falegnameria Vittorio Gianoli s.n.c.
Servizio di Sara Sperolini
Foto di Athos Lecce
Testo di Walter Pagliero

Gli obiettivi che questa falegnameria si è posta fin dalla sua nascita, avvenuta all’inizio del boom economico italiano, sono stati la ricerca della qualità e il rispetto delle esigenze del cliente. Con la realizzazione della nuova attrezzatissima sede (nella zona industriale di Roccapietra presso Varallo Sesia) si è perfezionato lo sviluppo di tali obiettivi su più larga
scala, con maggiore dinamicità e con un target di clientela più aperto. Le singole richieste, anche le più inaspettate, vengono interpretate col massimo di professionalità e aderenza al tema, perché qui a Varallo sono ben contenti di impegnarsi ogni volta in nuovi problemi che li portano a realizzare qualcosa di unico e di perfettamente adeguato al posto e allo stile di vita.

Questa mansarda è un chiaro esempio dello stile preferito in questa zona
delle Alpi piemontesi influenzata dall’architettura francese e da quella dei Walser,
dove tutto è rigorosamente semplice e di perfetta esecuzione.

In questa pagina, la mansarda con vista sul Sacro Monte di Varallo Sesia.
Nella pagina a fianco, il soggiorno con l’imponente camino di JØTUL, distribuito in Italia da Granero.

Since its foundation (at the start of the Italian economic boom) this workshop has been committed to quality and a respect for customer requirements.
Now with its new fully-equipped premises in the industrial area of Roccapietra, Varallo Sesia, it is able to work with more dynamism in order to serve a broader customer base. Individual requests, even the most unexpected ones, are interpreted with the maximum level of professionalism.

“…In questa stanza con pareti a boiserie e il grande armadio e scrivania vi sono legni di due tonalità: il pavimento in rovere più scuro, e il mobile a parete in abete austriaco più chiaro, per ottenere un gradevole effetto di luminosità…”

La composizione del soggiorno e la cucina sono stati realizzati da un’idea dell’architetto Laura Scoccini di Varallo Sesia.

Il Piemonte, grazie al regno dei Savoia, è stato per secoli un territorio aperto più alla cultura francese che a quella del resto d’Italia; questo si riflette anche nel suo aspetto esteriore: l’architettura e l’urbanistica in primo luogo. Più portati al controllo dei sentimenti che all’esuberanza delle forme, gli architetti, gli artisti e gli artigiani piemontesi hanno saputo
creare un loro stile riconoscibile dove domina una rigorosa sobrietà, un’impeccabile eleganza e il gusto per le geometrie essenziali. Nei palazzi aristocratici del passato, per il clima dagli inverni un po’ rigidi che contraddistingueva la regione, l’uso del legno era d’obbligo per i pavimenti e spesso anche per le pareti che venivano foderate con preziose boiseries.

Dalla norvegia con calore

IN NESSUN ALTRO PAESE, MEGLIO DELLA NORVEGIA, SAREBBE POTUTO NASCERE, CRESCERE E SVILUPPARSI UNO SPECIALISTA COSÌ COMPLETO NEL RISCALDAMENTO A LEGNA. IL RIGORE DEL GRANDE INVERNO DEL NORD HA INSEGNATO A QUESTE POPOLAZIONI A TRARRE IL MIGLIOR PROFITTO DALLE LORO IMMENSE
FORESTE. QUESTA NECESSITÀ È DIVENTATA TRADIZIONE. DA QUASI 150 ANNI, JØTUL È IMPEGNATA NEL CONTINUO MIGLIORAMENTO DELLA PRODUZIONE DI
STUFE E CAMINETTI IN GHISA, INFATTI LA MAGGIOR PARTE DEI PRODOTTI JØTUL SONO DOTATI DI SISTEMA A COMBUSTIONE PULITA OLTRE AI MODELLI IN STILE PIÙ
CLASSICO O RUSTICO, JØTUL HA SAPUTO CREARE NUOVI PRODOTTI DAL DESIGN MODERNO ED INNOVATIVO
PER RENDERE FACILMENTE FRUIBILE TUTTO IL PIACERE E LA CONVENIENZA DEL RISCALDAMENTO A LEGNA; JØTUL, DISTRIBUITO IN ITALIA DA GRANERO.

Oggi che per l’inquinamento il clima sta cambiando, al “calore” dei materiali si aggiunge la preoccupazione per il degrado ambientale, la presa di coscienza che vernici e coloranti sintetici recano grave danno alla salute. E sono proprio gli artigiani più seri, come nel caso della Falegnameria Vittorio Gianoli, che si fanno scrupolo di fornire alla clientela
un legno perfettamente naturale non compromesso da vernici e coloranti insalubri. Poi, per quanto riguarda la forma e lo stile espressi oggi dagli artigiani del legno di questa zona, la tradizione del Piemonte è evidente. Si tratta di interni foderati di legno come nelle case tirolesi, ma lo stile formale è agli antipodi: gotici e barocchi quelli di lingua tedesca;
semplici, lineari e caratterizzati da un’elegante geometria quelli che parlano piemontese.

La scala, come viene intesa dalla Falegnameria Gianoli, non dev’essere solo un comodo elemento funzionale ma anche un complemento importante dell arredo. Le loro scale si presentano con misura e discrezione, non sono malate di protagonismo, perché nascono da un concetto di eleganza come classica semplicità, che è tipico della tradizione del luogo.

The staircase, in the opinion of the Gianoli carpenter’s shop, is not only a functional element but also an important furnishing item. Their unobtrusive staircases are not afflicted by a need to stand out because they originate from a typically local concept that elegance is to be found in classical simplicity.

The adherence to the theme because the craftsmen here are all too happy to take on new problems that end up as unique items, perfectly suited to both location and style of life. Piedmont, thanks to the Savoy dynasty, has for centuries been more open to French culture than Italian. This is most evident in architecture and town planning. Preferring understatement to the exuberance of forms, Piedmontese architects, artists, and artisans have created their own style dominated by moderation, impeccable elegance, and a penchant for simple shapes.

In tutta la casa i pavimenti sono in massello di rovere lasciati al naturale, come si faceva una volta quando venivano protetti solo da un leggero strato di cera d’api o di paraffina. Qui varia solo il disegno con cui i singoli elementi sono stati messi in opera: “alla francese” negli ambienti dove si riceve e a spina di pesce o a listoni paralleli negli altri.

Throughout the house floors are in untreated solid oak, as in the past when they were only protected by a light layer of beeswax or paraffin. The only variation is the pattern used: French style for the reception rooms and herringbone
or parallel boards in the others.

Qui a destra, un locale del laboratorio dove vengono predisposti tutti gli elementi di una scala prima del loro incastro. È così che in antico si preparavano le chiglie delle navi, per assicurare il massimo di robustezza e di elasticità senza l’aiuto di collanti.

Right, a room of the workshop with all the elements of a staircase prior to assembly.
In the past this is how ship keels were made in order to guarantee maximum strength and elasticity without the need for adhesives.

E DALLA FINESTRA…

Il Sacro Monte di Varallo Sesia.
Concepito come una via crucis da percorrere risalendo la collina, il Sacro Monte di Varallo è un complesso artistico-monumentale di altissimo livello, una sequenza di architetture, affreschi e sculture paragonabile solo a quella, altrettanto sublime, del Sacro Monte di Varese.
E’ sorto alla fine del ‘400 per volontà del beato Bernardino Caimi, che di ritorno da un periglioso viaggio in Terra Santa volle ricostruire in Val Sesia la memoria e i luoghi più santi della Palestina. Settant’anni più tardi un altro grande santo, S.Carlo Borromeo, s’interessò al progetto completandolo e arricchendolo con la splendida Cappella della Crocifissione di Gaudenzio Ferrari. Questo mirabile insieme fu terminato un secolo dopo, alla fine del ‘600.

Per fare un mobile, ci vuole…

PER FARE UN MOBILE, UNA BOISERIE O UNA SCALA COME LI STANNO FACENDO ALLA
FALEGNAMERIA GIANOLI CI VOGLIONO PROFESSIONALITÀ E, INSIEME, TALENTO: PROFESSIONALITÀ PERCHÉ LE DOTI ARTIGIANALI SONO SEMPRE ALLA BASE DELLA QUALITÀ DELLE LAVORAZIONI, E TALENTO PER RENDERE PIÙ GRADEVOLI, ELEGANTI E COMUNICATIVI I VARI TIPI DI MANUFATTI. DA PADRE IN FIGLIO, LE GENERAZIONI DI GIANOLI SI SONO AVVICENDATE AL TIMONE DI QUESTA AZIENDA, OGNUNA DANDO IL MEGLIO SECONDO LO SPIRITO DEL PROPRIO TEMPO, ACCUMULANDO UN PATRIMONIO DI CONOSCENZE CHE OGGI PERMETTE LORO DI CIMENTARSI CON SUCCESSO IN TUTTI I SETTORI DELLA FALEGNAMERIA AL SERVIZIO DELL’ARCHITETTURA D’INTERNI. E HANNO RAGGIUNTO ANCHE UNO “STILE GIANOLI”, RICONOSCIBILE PER IL SUO CARATTERE RAZIONALE, SEMPLICE E PRIVO DI ORPELLI, MA RICCO DI ARMONIA E DI GUSTO PER LE FORME STRUTTURALI.

Given the region’s harsh winters, manor houses used to have wooden floors and walls that were often covered with ornate boiserie. Climate change and environmental pollution has today raised awareness regarding the use of harmful synthetic varnishes and dyes. In view of this, the most reputable artisans, as is the case with the Vittorio Gianoli carpenter’s shop, make sure they deliver perfectly natural wood to their clients, free of harmful varnishes or dyes. As for the form and style expressed today by the artisans of the region, Piedmontese tradition is evident. Interiors are lined with wood in the same manner as the houses of Tyrol, only with starkly contrasting formal styles: Gothic and Baroque for the German speaking regions, plain, linear and with elegant geometry for the Piedmontese region.

 

Contatta la redazione di case di montagna cliccando qui o richiedi l’ebook gratuito inserendo la mail in questo form:

condividi :
Benessere in casa: arredi verdi
11/06/2011
Innovazione e design sotto il segno del fuoco
01/03/2012