ARCHITETTURA

UN CAMINO CONTADINO

IL RISCALDAMENTO RAPPRESENTA L’INDISPENSABILE STRUMENTO REGOLATORE DEL CLIMA CON CUI POTER MANTENERE UN ADEGUATO LIVELLO DI CONFORT TERMICO IN UN AMBIENTE, SODDISFACENDO CONDIZIONI DI BENESSERE ED È PER QUESTO CHE LA COLLOCAZIONE DELLA FONTE ENERGETICA STUFA O CAMINO È STUDIATA DALL’AZIENDA PARTENDO DALLA PLANIMETRIA DELL’ABITAZIONE. 
VIENE VALUTATA LA POSIZIONE DELLA CANNA FUMARIA, I METRI CUBI DA RISCALDARE, IL TIPO DI ISOLAMENTO E DISPERSIONE DELLA STESSA ABITAZIONE E INFINE DETERMINATA LA POSIZIONE, SE STRATEGICA COME IN QUESTO CASO, SI OTTIENE L’OTTIMIZZAZIONE DEL RENDIMENTO. 
IN PARTICOLARE LA REALIZZAZIONE DI UNA STUFA IN MAIOLICA O “KACHELOFEN” RICHIEDE UNA LUNGA ESPERIENZA ARTIGIANA, PARTENDO DALLA PROGETTAZIONE, DOPO AVERNE STUDIATO LA CORRETTA POSIZIONE. IN QUESTO CASO ABBIAMO UNA STUFA CHE PRESENTA UNA PANCA PER POTER GODER GODERE L’AMORE DELLA FIAMMA CON UNA STRUTTURA ELEGANTE CHE NE FA UN ELEMENTO DAL FORTE IMPATTO ESTETICO. VANDINI
IL MODELLO CUBE È UN INNOVATIVO CONCETTO DI CAMINO CHE GARANTISCE UNA NOTEVOLE LIBERTÀ NELLA SCELTA DEI MATERIALI. È POSSIBILE ANCHE CAMBIARE IDEA IN SEGUITO O ADDIRITTURA DOPO QUALCHE ANNO, SE DECIDERETE DI MODIFICARE L’ASPETTO DEL VOSTRO CAMINO ADATTANDOLO AD ALTRE MODIFICHE DEL VOSTRO ARREDAMENTO INTERNO. 
IL NUOVO CONCETTO PORTA LA CREAZIONE DELL’ARIA DI CONVEZIONE LATERALMENTE PERMETTENDO DI INSTALLARE IL CAMINO SENZA L’AUSILIO DI UNA CAPPA. IL CALORE È COMUNQUE GARANTITO DALL’IRRAGGIAMENTO DELLA GHISA E DALLA CONVEZIONE (MOVIMENTO DI ARIA CALDA CHE ESCE SUPERIORMENTE) CHE SI CREA DA SPECIALI INTERCAPEDINI LATERALI. JØTUL
NELLA CAMPAGNA TRAPANESE, UN VECCHIO FABBRICATO RURALE HA RIPRESO VITA. IN UNO DEI PICCOLI SOGGIORNI, VI È UNCAMINO, RIFINITO SUL BORDO SUPERIORE CON UN TRONCO DI LEGNO DI PINO, RINVENUTO IN LOCO. LACAMERADI COMBUSTIONE È INGHISA, RACCHIUSA TRA DUE SPALLE IN TUFO, RIFINITE ALL’ESTERNO CON INTONACO DI COLORE BIANCO E RIVESTITE ALL’INTERNO E SUL FONDO CON MATTONI REFRATTARI. AI FIANCHI DEL CAMINOVI SONO DUE PANCHE, REALIZZATE INTAVELLE DI COTTO E RIFINITE ANCH’ESSE CON INTONACO BIANCO. ESSE FUNGONO DA EVENTUALE SEDUTA, CHE DIVENTA ANCHE RIPIANO, PER APPOGGIARVI LIBRI E CD. LA PANCA È SVUOTATA ALL’INTERNO PER ACCOGLIERE LA LEGNA DA ARDERE. L’ATTACCO CON IL PAVIMENTO, È ASSICURATO CON UN BATTISCOPA DELLO STESSO MATERIALE. LA CANNA FUMARIA, È STATA REALIZZATA ATTRAVERSO LA COLLOCAZIONE DI UNA RETE METALLICA RIVESTITA DA UNA MISCELA DI SABBIA CEMENTO E PAGLIA, NELLO SPIRITO DELLA TRADIZIONE, E, SUCCESSIVAMENTE, RIFINITA CON INTONACO BIANCO. ARCH. VITTORIO MIRTO
condividi :
Il palazzo dei frigoriferi milanesi
13/12/2005
La stufa intelligente per scaldare tutta la casa
13/12/2006